USO DEL FLADEN PER SICCITA’ E CALORE

FLADEN
(Preparato di Maria Thun)

• Ideato da Maria Thun a fine anni ‘50 su suggerimento di E. Pfeiffer
• Il Fladen viene chiamato anche Preparato di Maria Thun
• Interrato  in una cassa di legno,  profonda almeno 40-80 cm,  senza fondo in luogo ombreggiato
• E’ un composto organico di origine animale, vegetale  e minerale
• Permette al terreno di arricchirsi della flora batterica necessaria alla decomposizione creando la giusta armonia tra i vari ceppi batterici
• Trasforma e nello stesso tempo previene i processi putrefattivi
• Mantiene la vita biologa nel terreno sostenendo la presenza dei lombrichi
• Il fladen consente la formazione di processi umici – argillosi e porta l’influsso dei  preparati da cumulo anche nelle aree non sempre trattate (marginali)
• Il fladen favorisce il giusto equilibrio tra la crescita delle radici  e dell’apparato fogliare
•  aiuta  molto le piante negli stress da siccità, da eccessivo calore  o da ristagno idrico
• Dinamizzarlo per un’ora d’autunno con il 500 e spruzzarlo al pomeriggio con goccia grossa
• Per la siccità serve  dinamizzato  60 minuti e spruzzato per almeno 3  giorni di seguito tardi la sera, quando vi è un minimo di umidità
• E’ utile  distribuirlo dopo il seminterramento del sovescio
• Usare dopo la trinciatura del sovescio e della potatura
• Dopo gli sfalci d’erba nei prati  e pascoli
• Difende dal freddo invernale le colture più deboli
• Usare in giorni di terra – radice ed in luna discendente
• Serve per ridurre la radioattività ( esperienze sui terreni tedeschi dopo Cernobyl)
• Distribuirlo  1 o 2  volte di autunno e d altrettanto   in primavera con il 500.
Fladen Agri.Bio
ricetta per allestimento
In base alle mie esperienze ho leggermente modificato la ricetta di Maria Thun con queste dosi che  seguono:
• 100 kg letame  fresco bovino senza paglia
• 1,5  kg gusci uova finemente tritati
• 5 kg basalto   in polvere finissima
• Dinamizzare il tutto  con pale per un’ora
• Inserimento in una buca costruita con assi  (almeno 3 cm di spessore) e coperchio  o  vecchia barrique o  vaso senza fondo con coperchio
• Profondità della cassa da 40 a 100 centimetri
• Inserimento di tre  dosi  insieme di preparati da cumulo
• Rivoltare  il fladen nella cassa ogni due  mesi
•  Si estrae a maggio e si conserva come il 500
• Quando si mette nella cassa dei preparati per la conservazione reinserire i preparati da cumulo (2a serie)
• Uso di  300 gr. per ettaro
• Dinamizzare 300 grammi di fladen per   20 minuti (M. Thun)  o meglio ancora 60 minuti in 30-50 litri di acqua tiepida nel pomeriggio
• si può anche dinamizzare insieme al 500
• Spruzzare a goccia grossa di sera su terreno possibilmente umido oppure tardi la sera
• Dinamizzato a mano si può usare   anche diversi  giorni dopo
Conservazione
• Si lascia nella cassa  dei preparati (come il 500) e si conserva per 2 anni da quando è stato estratto
• Mantenerlo sempre umido
• Il sacchetto di plastica serve solo per il trasporto. Per la conservazione va trasferito in  un contenitore di rame o di coccio non chiuso ermeticamente  in una cassetta contenete torba su ogni lato per almeno 8 cm di spessore. Oppure scavare una buca in terreno buono e ricoprire il contenitore con la terra (segnate il posto dove lo avete messo)
• Il preparato  Fladen  Agri.Bio  lo trovate pronto da noi: lo spediamo in tutta Italia ed all’estero.

ACQUISTA ONLINE SUL NOSTRO SITO AGRIBIO SHOP