Articoli TecniciSecondarie

BOLLETTINO DI GESTIONE DELLA VITE IN BIODINAMICA – SETTEMBRE

Fase fenologica

BBCH 89 (piena maturazione)

Situazione

Lo stato sanitario dell’uva é generalmente ottimo. Eventuali attacchi di marciume acido e botrite potrebbero verificarsi in presenza di fattori predisponenti (oidio, grandine, drosofila) a seguito delle precipitazioni di fine agosto – inizio settembre.

La maturazione fenolica é fortemente condizionata dalla siccitá e dalla carenza di foglie fisiologicamente attive. La maturazione tecnologica é in largo anticipo con aciditá generalmente basse.

Anche la lignificazione si é completata in anticipo.

Difesa

Sulle cultivar tardive si puó contenere lo sviluppo di botrite e marciume acido con trattamenti a base di microorganismi (per es. Bacillus amyloquiefaciens), prodotti a base di tannini di castagno o polverulenti contenenti zeolite, bentonite e solforosa.

Sono in forte aumento i danni da ungulati, in tal senso si possono impiegare i dissuasori biodinamici:

https://www.agribionotizie.it/it_it/dissuasore-biodinamico-per-capriolo/

https://www.agribionotizie.it/it_it/dissuasore-cinghiale/

 

Predisporre le trappole per la cattura massale o il monitoraggio di Drosophila suzukii negli areali interessati dal parassita. Non sottovalutare la diffusione tardiva di flavescenza e continuare a monitorare la presenza di scafoideo nel caso perdurino temperature estive.

Buona vendemmia, possibilmente in giorni di fiori o frutti, ma soprattutto un po’ piú freschi!!!

Giulio Moiraghi – Spec. in vitivinicoltura biodinamica – imagine@biodin.com

it_ITItaliano
WhatsApp Scrivici su WhatsApp