Articoli TecniciSecondarie

BOLLETTINO DI GESTIONE DELLA VITE IN BIODINAMICA – NOVEMBRE

Fase fenologica

BBCH 93 (inizio caduta foglie)

Situazione

Il suolo risulta destrutturato soprattutto a causa degli stress abiotici legati al clima: i glomeruli colloidali sono particolarmente ridotti ed il terreno polveroso. Per ripristinare la fertilitá è opportuno arieggiare il terreno sotto la parte destrutturata con operazioni di ripuntatura da eseguire in stato di tempera. Le lavorazioni permetteranno di avere un interfila ben lavorato adatto a ricevere l’impulso dei preparati biodinamici da spruzzo 500 e Fladen (al pomeriggio in giorni di radici o foglie con luna discendente, scopri di più qui e qui), essendo il terreno ancora sufficientemente caldo. La temperatura del suolo risulta un fattore particolarmente limitante lungo la stagione vegetativa dove anche in vigneti inerbiti il terreno è rimasto particolarmente scoperto sia nel caso di inerbimento permanente che temporaneo. Da questa immagine sottostante si possono notare le grandi differenze di temperatura a seconda dello stato di copertura del suolo.

 

Si può ben immaginare come la struttura biologica del suolo e la fisiologia della vite possano essere avvantaggiati dall’inerbimento che può essere effettuato con specie annuali o biennali, eventualmente lasciandole andare a seme e sfruttando l’effetto risemina, o poliennali. A seconda del tipo di gestione si potrà intervenire con trinciature, interramenti del sovescio o sfalci superficiali.

Soprattutto se non si impiega cumulo da letame é importante la presenza di leguminose, che si possono seminare in miscuglio ad altre essenze con un opportuno rapporto carbonio / azoto (graminacee / leguminose) e crucifere. Potete trovare diverse proposte di essenze in purezza o miscele giá pronte qui

Molto importante in questa fase è l’utilizzo della pasta per tronchi biodinamica (scopri di più), può essere spennellata sul ceppo o spruzzata diluita anche sui tralci dopo la potatura per aiutare la cicatrizzazione. Potete trovare la ricetta o la pasta già pronta qui.

 

Giulio Moiraghi – Spec. in vitivinicoltura biodinamica – imagine@biodin.com

 

it_ITItaliano
WhatsApp Scrivici su WhatsApp