CorsiCorsi in SedePrincipali

28-30 GIUGNO 2022 UN PANE PER IL FUTURO… TRA MIELE E SALE

9FC
28 e 30 Giugno 2022 | Dalle 9.00 alle 15.00
Agri.Bio Servizi – Dogliani CN
 
Sigrid Königseder, esperta in alimentazione vegetariana/integrale e panificazione; pedagogo sociale, di meditazione, libero respiro e di uno stile di yoga estetico. Per 25 anni ha fatto ricerche sulla panificazione senza lievito di birra con un fermento a base di acido lattico. Oltre alle conoscenze e capacità pratiche sia nella panificazione che nella preparazione dei pasti, per lei la domanda spirituale di come aumentare le cosiddette forze eteriche di luce e di calore apre un ampio e interessante campo di sviluppo. Di origine tedesca, si è trasferita in Italia 10 anni fa.

Rudolf Steiner, oltre i numerosi pensieri sulla coltivazione di cereali, ortaggi e frutta, ha dato anche un’immagine sulla preparazione del pane. Ad un fornaio di Stoccarda, il signor Burkhardt, aveva detto di preparare un pane a base di miele e sale in risposta alla sua domanda di come avrebbe potuto fare un pane che fosse prezioso per gli esseri umani. Rudolf Steiner aveva persino chiamato questo pane a base di miele e sale un pane per il futuro.

Purtroppo quest’idea del pane fermentato a base di miele e sale fino ad oggi è stata notata e realizzata solo da poche persone. A me si pone questa domanda: perché Rudolf Steiner considerava il miele e il sale come base per il pane così importante rispetto al futuro sviluppo della coscienza umana? Qual è l’effetto di questo tipo di pane e come possiamo comprenderlo confrontandolo con un pane di pasta madre o di lievito di birra?

E’ facile vedere il miele e il sale come due grandi polarità. Nel miele vive la vastità del mare di fiori e la sua dolcezza ha un effetto rilassante sulle persone. Il sale, invece, è duro e appartiene al mondo minerale; mangiandolo ha un effetto di centratura sull’essere umano. La vastità del cosmo e la solidità della terra si riflettono nelle sostanze del miele e del sale.

Durante gli incontri facciamo delle ricerche per penetrare man mano nell’idea del pane sulla base di miele e sale. Parliamo anche delle nostre esperienze con la panificazione a casa e approfondiamo le competenze pratiche e le conoscenze in materia di panificazione, affinché l’idea di Rudolf Steiner possa finalmente esprimersi nei nostri pani prodotti: “Un pane prezioso per l’uomo”.

Programma
Martedì 28 giugno
Come rinforzare la maglia glutinica per ottenere un pane morbido con crosta croccante?
Miele e sale – come agiscono sull’uomo?
Giovedì 30 giugno
Rendere il pane integrale molto soffice
Fermentazione sulla base di miele e sale e con la pasta madre. Quali sono le differenze.
I due incontri si possono frequentare singolarmente
12 ore
Libero apprezzamento

ISCRIZIONI

Per iscriversi a ogni incontro è necessario compilare il modulo di adesione online al seguente link: http://bit.ly/DomandaAdesioneCorso

PERNOTTAMENTI E PASTI

Per chi desidera sono disponibili dei posti letto in camera condivisa in sede (€ 20 ) o singola in sede dislocata (€ 50).

Possibilità di pranzare (costo e modalità in elaborazione).

it_ITItaliano
WhatsApp Scrivici su WhatsApp