CorsiCorsi in SedePrincipaliSede

25-31 AGOSTO 2022 COSTRUIAMO UN ORTO DI LUCE

20C
dal 21 al 25 Agosto 2022
Agri.Bio.Italia ONLUS| 12050 San Giovanni di Cissone CN
Organizzare e saper gestire in maniera concreta e produttiva un orto con le tecniche dell’agricoltura biologica e biodinamica è una sana, cosciente e consapevole scienza artistica che ci rilega col mondo della Natura, scandito dal ritmo delle stagioni. Oltretutto una delle gravi concause di questo incerto stato sociale è proprio la sempre più grave mancanza di luce negli alimenti quotidiani; già nel 1924 Rudolf Steiner asseriva che gli alimenti dei quali ci nutriamo altro non sono che luce trasformata, luce materializzata: tesi poi supportata e validata dagli studi ed esperimenti scientifici fatti a fine anni ’80 da Claude Bourguignon.

Dato che stiamo entrando in un periodo storico, sociale ed evolutivo molto difficile ed impegnativo, come diceva Zarathustra “C’è un solo modo di combattere il Male, quello di aumentare il Bene, ed un solo modo di combattere l’Oscurità, quello di diffondere la Luce!”, invero produrre frutta e verdura densi di luce è uno dei sistemi più semplici e che nessuno può (ancora) contrastare.

Senza contare che nei prossimi tempi, per diverse concause, aumenteranno i prezzi delle derrate alimentari, e non solo, e soprattutto nei prossimi tempi potrebbe esserci addirittura carenza di cibo di qualità e quindi il fatto di gestire bene ed armonicamente un orto è un saggio metodo di preparazione e di tipica “accortezza contadina” che oggi molti hanno completamente dimenticato. R. Steiner dopo il Corso di Koberwitz disse che il motivo per il quale non si poteva più manifestare lo spirituale nel fisico era proprio dovuto alla scarsa qualità dei cibi (già nel 1924) e per questo motivo andava rinnovata con determinazione e urgenza la qualità delle sementi con un completo rinnovo delle varietà ed i trattamenti da fare alle piante con l’introduzione dell’agricoltura biodinamica e dal terreno.

Ricordo che in questa maniera si crea un circuito virtuoso e si crea una rete armonica, sociale e solidale di non dipendenza dalla GDO e si riduce anche la necessità di usare valuta. Comunque tutti questi temi etici e morali saranno anche trattati durante il corso.

Ricordo solo che con orto di 60 m² (6 x10) si crea una produzione orticola di oltre 200 kg di prodotti che copre tranquillamente i fabbisogni di una famiglia di 4-5 persone per almeno 6-7 mesi e se ben gestiti, anche nei periodi invernali. Inoltre nei periodi estivi l’eccedenza può essere regalata, venduta, scambiata o trasformata per il periodo invernale e tratteremo anche i diversi tempi di raccolta, conservazione e trasformazione sani e poco dipendenti dall’energia elettrica.

Saper gestire bene un orto diventa anche un grande esempio pratico di educazione sociale e di coevoluzione per bambini, adulti ed anziani ed un riappropriarsi di ritmi che abbiamo perduto, oltretutto il lavoro fisico diventa un modo semplice di fare movimento ritmico e salutare all’aperto ed all’aria buona. Goethe diceva che la Natura è un “segreto svelato” e la gestione di un orto è una porta di entrata accessibile ogni giorno verso questi spirituali segreti manifesti, anche dato che il mondo eterico è oggi il nuovo corpo dove alberga il Figlio.

In questo incontro di una settimana intera faremo insieme un percorso teorico e pratico sula gestione di un orto sano, bello e produttivo.

Programma
Giorno Attività
Giovedì 25 ore 9,00 -10,00: Arrivo e sistemazione.

Ore 10,30: Introduzione sul programma della settimana

Ore 13,00: Pranzo

Ore 14,30 -18,30: Cosa è un orto biodinamico

Ore 19,30: Cena

Ore 21,30 – 22,30: Dialogo con risposte a temi e/o domande dei partecipanti

Venerdì 26 Ore 8,00: Colazione

Ore 8,30 -12,30: Preparazione del terreno

Ore 13,00: Pranzo

Ore 14,30- 18,30: La qualità del seme. Lavori in orto

Ore 19,30: Cena

Ore 21,30 – 22,30: Dialogo con risposte a temi e/o domande dei partecipanti

Sabato 27 Ore 8,00: Colazione

Ore 8,30 -12,30: Lavori nell’orto

Ore 13,00: Pranzo

Ore 14,30- 18,30: Dinamizzazione e spruzzatura del cornoletame

Ore 19,30: Cena

Ore 21,30 – 22,30: Dialogo con risposte a temi e/o domande dei partecipanti

Domenica 28 Ore 8,00: Colazione

Ore 8,30  – 19,30: Gita alle sorgenti del Po sul Monviso con riconoscimento delle forme delle erbe di montagna con pranzo al sacco

Ore 20,30: Cena in Pizzeria (non compresa nel Corso)

Lunedì 29 Ore 8,00: Colazione

Ore 8,30 -12,30: Allestimento del Fladen

Ore 13,00: Pranzo

Ore 14,30- 18,30: Uso del cornosilice

Ore 19,30: Cena

Ore 21,30 – 22,30: Risposte a temi e/o domande dei partecipanti

Martedì 30 Ore 6,00 -9,30: Dinamizzazione e spruzzatura del cornosilice

Ore 10,00: Colazione

Ore 10,30- 12,30: La difesa da funghi ed insetti nell’orto

Ore 13,00: Pranzo

Ore 14,30 -18,30: Lavori nell’orto

Ore 19,30: Cena

Ore 21,30 – 22,30: Risposte a temi e/o domande dei partecipanti

Mercoledì 31 Ore 8,30: Colazione

Ore 9,00 -12,30: Uso del calendario delle semine

Ore 13,00: Pranzo

Ore 15,00: Considerazioni dei partecipanti. Saluti e partenze

 500€

Sconto 10% per i soci [Diventa socio/sostenitore anche tu]

ISCRIZIONI

Puoi iscriverti compilando il modulo di adesione online al seguente link: Domanda di Adesione

Per ritenere valida l’iscrizione è necessario provvedere al pagamento come sotto indicato.

PERNOTTAMENTI E PASTI

Per chi non vive vicino alla nostra sede ci sono differenti soluzioni per pernottare durante i giorni del seminario:

  • abbiamo a disposizione fino a 10 posti letto in una camerata condivisa, con sacco a pelo (fino ad esaurimento) a 200,00 €;
  • pernottamento in casette  da  3 a 5 posti sul posto a 300,00 € a persona (€ 400,00 per singolo che occupa una casetta da solo);   
  • pernottare in un hotel convenzionato con camere singole o doppie (disponibilità e prezzi su richiesta);
  • prenotare un hotel/agriturismo/Airbnb autonomamente.

Per chi può fermarsi solo alcuni giorni il minimo è di 4 giorni e la quota è di 80,00 € al giorno: indicare i giorni di partecipazione.

I pasti condivisi  ed autogestiti in loco sono offerti dall’organizzazione.

COSTI

Il numero minimo per l’attivazione del corso è di 10 persone, il numero massimo  è di 25 persone. Se la partecipazione minima non verrà raggiunta entro una settimana dall’inizio dell’incontro si procederà ad avvisare mezzo mail gli iscritti comunicando l’annullamento e verranno rimborsate integralmente le quote pagate.

PAGAMENTI

E’ necessario versare la quota di iscrizione  o almeno la metà di essa una settimana prima dell’inizio del corso può versare sul CC intestato ad AgriBio Italia su questo c/c

BANCO AZZOAGLIO

IBAN  IT68 Y 03425 46190 CC0022000350    BIC AZZBIT3XXX

Se la quota di iscrizione al corso costituisse un problema economico preghiamo di contattarci, troveremo insieme una soluzione.

it_ITItaliano
WhatsApp Scrivici su WhatsApp