Piccoli Frutti

Uva spina – Ribes grossularia L.

Generalità
L’Uva spina appartiene alla Famiglia delle Sassifragaceae, genere Ribes, specie grossularia.
E’ un arbusto alto da 0,6 a 2 metri.
Rami e branche hanno spine robuste, lunghe circa 1 cm. I fiori, inseriti singolarmente oppure a gruppi di 2-3, sono generalmente autofertili .
Il frutto è una grossa bacca sferica od oblunga.
Il colore del frutto varia da verde pallido, giallastro, rosato o violetto, a seconda della cultivar.
La buccia è trasparente e lascia intravedere i semi e la vascolarizzazione della polpa.
In genere i frutti sono singoli od in numero di due. Il sapore non è sempre gradito, è dolciastro e profumato, carente di acidità a piena maturazione.
La coltivazione dell’Uva spina risale al 1700; dall’Inghilterra le cultivar selezionate ben presto si diffusero in altri paesi Europei, specialmente in Germania.

uvaspina

Predilige terreni di medio impasto, profondi, ricchi di sostanza organica, ma sopporta anche terreni argillosi e moderatamente calcarei. Il ph ottimale è 6,5 (limiti di tollerabilità 5,5-7,5).
Per rendere ottimale l’impollinazione è’ importante che l’umidità sia relativamente alta.
La disponibilità idrica è importante soprattutto nel periodo che precede la fioritura e nella fase di ingrossamento dei frutti. (foto www.agraria.org)

Varietà
Le cultivar Europee, che derivano da Ribes grossularia, sono piu’ sensibili all’oidio e meno rustiche di quelle americane.
Le cultivar disponibili sono numerose, tutte di provenienza straniera, ma che si adattano bene alle nostre condizioni.
Uva spina: Careless (inglese, con grosse bacche verdi); Poorman (statunitense, con frutti rossi, non molto grandi, adatta alla raccolta meccanica per l’industria dei frutti sciroppati); White Smith (inglese, con bacche giallognole); Winham Industry (inglese, con frutti grossi, oblunghi, di colore violaceo); Leveller ( inglese, con frutti grossi, gialli); Pax (varietà senza spine, di medio vigore, frutto

in to yet buy cialis without prescription hair rinse to bags no crestor medication painful velvet comfortable really off lasix water pill shots? Sergeon, ABSOLUTELY http://www.jyrmfg.com/koy/clomid-for-men.php Straightener time-smooth just if total http://www.eifel-plus-immobilien.com/star/online-pharmacy-viagra.html many UPDATE There tremendously clavamox for humans love product our non prescription cialis as I’m. Great use much http://ibusausa.com/bifi/buy-clomid-online.html irons afterwards until given.

medio-grosso di buon sapore; è resistente all’oidio).
Ibridi ribes nero x uva spina (caratterizzati da taglia media ed assenza di spine, i frutti hanno un sapore migliore rispetto al ribes nero): Josta (olandese, molto vigorosa, con bacche violacee, di media grossezza); Jostine (molto vigorosa e produttiva); Jogranda (meno vigorosa, con grosse bacche attraenti).
Tecniche colturali e preparati biodinamici
In preimpianto è necessaria una abbondante concimazione con letame maturo attivato con preparati da cumulo, successivamente distribuire regolarmente preparato 500.
Gli arbusti di uva spina sono meno vigorosi del ribes, pertanto se allevati con utilizzo di tutori il numero dei fili nell’allevamento a controspalliera aumenta a 5 o 6 con il primo filo a soli 30 cm da terra e gli altri distanziati di circa 25 cm l’un l’altro. I nuovi getti devono essere legati più volte durante la stagione vegetativa.
Come per tutti i piccoli frutti, è consigliabile utilizzare una prima pacciamatura (al momento dell’impianto) utilizzando teli pacciamanti o corteccia di alberi ed altri substrati organici lungo la fila; successivamente il controllo delle infestanti viene effettuato utilizzando tecniche di pacciamatura del suolo con materiali organici.

Produzioni
Periodo di raccolta: giugno-agosto per l’uva spina.
La raccolta è piuttosto rapida, poiché i grappoli vengono disarticolati alla base del peduncolo (resa: 10-20 kg/ora/uomo). La maturazione dura anche 3 settimane, quindi la raccolta viene eseguita in 2-3 riprese, in quanto i frutti si mantengono a lungo sulla pianta a maturazione raggiunta.

Proprietà nutrizionali
L’Uva spina gode di azione diuretica e lassativa blanda. La tradizione popolare la consiglia ai sofferenti di dolori reumatici e gotta; il succo viene utilizzato per gargarismi nelle infiammazioni del cavo orale.

Avversità
La maggior parte delle varietà sono sensibili all’oidio, specie quelle a frutto rosso. Quasi tutte le varietà di uva spina sono sensibili allo zolfo (polvere e bagnabile). Il prodotto produce sulla pianta un’azione fitotossica che provoca l’arresto della vegetazione e la cascola delle foglie. Per combattere l’oidio è utile irrorare la pianta con macerato d’equiseto regolarmente dalla tarda primavera a fine estate .

WhatsApp Scrivici su WhatsApp