Olio di Neem

DESCRIZIONE: L’olio di neem viene estratto dai semi spremuti a freddo e contiene molecole in grado di contrastare virus, batteri, funghi è quindi particolarmente efficace per le affezioni dermatologiche quali: acne, eczema, emorroidi, geloni, forfora, edemi, capezzoli screpolati, psoriasi, scottature leggere e pesanti, verruche, pidocchi.

Osservando il profilo acidico dell’olio di neem, è possibile notare una certa somiglianza con l’olio di oliva e con il burro di cacao. L’acido grasso principale dell’olio è infatti l’oleico, monoinsaturo a 18 atomi di carbonio che conferisce al prodotto una buona resistenza all’ossidazione: generosa anche la presenza della sua controparte satura (acido stearico), che abbonda nel burro di cacao.

Uso e applicazioni dell’Olio di Neem nella cosmetica
– L’olio di neem è adatto ad essere applicato sulla nostra pelle sia per massaggi che per trattamenti locali in caso di pelle secca, per via delle sue proprietà idratanti. Il suo contenuto di vitamina E e di acidi grassi essenziali lo rendono inoltre adatto alla pelle del viso e del corpo grazie al suo potere antiossidante e anti età.
– Può essere usato come un ottimo dopobarba e in caso di irritazione della pelle.
– Dopo la depilazione un massaggio delicato con L’olio di Neem, risolve e toglie il bruciore.
– L’azione è idratante, ammorbidente, lenitiva, disinfettante. Nel caso di neonati e bambini (attrito dei pannolini, contatto prolungato con urina e feci) l’olio di neeem è garanzia di assoluta tollerabilità da parte della loro pelle tanto delicata.
– L’olio di neem aiuta la pelle nella sua rigenerazione nel caso di cicatrici e di smagliature, migliorandone l’aspetto grazie ad una applicazione costante nel tempo. In questi casi si consiglia la sua applicazione pura sulle zone interessate.
– Per la protezione delle Unghie e per ammorbidire le pellicine protezione e umettare e massaggiare a lungo poche gocce di Olio di Neem.
– L’olio di Neem si rivela un ottimo ingrediente per massaggi rilassanti per rilassare il corpo e la mente dallo stress quotidiano.
– Uso e applicazioni dell’Olio di Neem in prodotti di uso comune
– Sapone liquido
– Alcune gocce di olio di neem possono essere aggiunte al vostro sapone liquido per aumentarne le proprietà antibatteriche. Dopo l’aggiunta, agitate il contenitore oppure amalgamate l’olio con l’aiuto di una bacchetta di legno.

Shampoo
– Una decina di gocce di olio di neem possono essere aggiunte al vostro shampoo in modo che esso risulti maggiormente efficace nella prevenzione della formazione della forfora, oltre che nella sua cura nel caso essa sia già presente. Lo shampoo addizionato con olio di neem o meglio ancora l’apposito Shampoo Umica all’olio di neem è stato formulato per trattare la psoriasi sul cuoio capelluto e dà significativi risultati in presenza di prurito ed irritazione, è anche indicato per il trattamento della forfora e dell’eccesso di sebo.
– Bagnoschiuma
– L’olio di neem può essere aggiunto in piccole quantità al bagnoschiuma al fine di potenziarne le proprietà idratanti ed antiossidanti, in modo da potersi ritrovare dopo il bagno o la doccia con una pelle sicuramente più morbida ed elastica.

Uso e applicazioni dell’Olio di Neem in Dermatologia
– Trattamento topico dell’Acne : Il neem è un multicomponente complesso e perciò sfugge alla capacità dei batteri di formare ceppi mutanti resistenti. Fra i ceppi patogeni inattivati dal neem, vi sono la salmonella tifi e lo stafilococco aureo. Proprio quest’ultimo è responsabile delle tipiche manifestazioni acneiche, caratterizzate da ascessi e pustole dolenti. Applicando l’olio sulle eruzioni e massaggiando delicatamente, disinfezione, drenaggio, cicatrizzazione, scomparsa dei dolori, avvengono in tempi brevi.
– Psoriasi / eczemi: L’olio di neem è particolarmente efficace in questo trattamento, durante il quale idrata e protegge la pelle mentre opera per guarire l’irritazione, la desquamazione, le lesioni. Si consiglia inizialmente di lavarsi con sapone al neem Umica per uccidere i batteri e rimuovere le cellule morte.
– Potente antisettico, è impiegato in caso di ustioni estese, ferite infette e per stimolare la cicatrizzazione e la ricostruzione dei tessuti. Ottimo su scrofola e ulcerazioni.
– Irrorazione e massaggio ammorbidiscono, drenano, riducono le verruche.
– Herpes labiale e Corporeo /Labbra screpolate : Come antivirale, il neem ha dato i migliori risultati contro l’Herpes Virus (labiale e corporeo) e Labbra screpolate. Irrorare con una o più gocce e massaggiare delicatamente le eruzioni, che saranno drenate, mentre spariranno in pochissimo tempo bruciori e dolori. Poiché l’olio é molto amaro, operare con precisione sulle labbra, per evitare di “mangiarlo”. Meglio ancora utilizzare il Lipstick all’olio di Neem Umica.
– Allevia le Ustioni leggere e le Bruciature solari. Massaggiare con una o più gocce l’area interessata delicatamente: il bruciore cesserà in pochi minuti.
– In caso di ustioni con bolle e ulcerazioni anche molto estese e dolorose spargere l’olio con delicatezza sulle parti interessate che saranno così idratate, disinfettate, drenate e protette da contaminazioni. Ripetere l’applicazione mano a mano che l’olio viene assorbito. Non massaggiare se i dolori sono forti e le ulcerazioni profonde.

Uso veterinario
– Un collare antipulci adatto sia per cani che per gatti può essere realizzato immergendo una stringa di stoffa in olio di neem che verrà utilizzata per ottenere un collare casalingo. L’olio di neem può essere anche applicato in gocce sul pelo del cane o del gatto per tenere lontane le pulci ed altri parassiti.

Contro le zanzare e insetti molesti
– L’olio di neem può essere applicato sulla pelle per tenere lontane le zanzare. Nel caso si venga punti, può essere applicato direttamente sui rigonfiamenti causati dalle punture per attenuare prurito e rossore. Può essere anche aggiunto in gocce all’acqua stagnante rimasta nei sottovasi per evitare la maturazione delle larve di zanzara.

Uso Botanico
– Per evitare che le vostre piante vengano attaccate da funghi, insetti e parassiti, provate a diluire quattro gocce di olio di neem in un litro d’acqua, agitate e nebulizzate sul terreno del vostro orto o alla base delle vostre piante in vaso in modo da garantire una protezione completamente efficace e naturale.
– Anti acari: Poche gocce di olio di neem possono essere diluite in acqua in modo da ottenere un prodotto spray completamente naturale da spruzzare nelle stanze della casa o su cuscini, coperte e tappeti prima della loro pulizia o lavaggio, in modo da tenere lontani gli acari.

L’utilizzo dell’olio di Neem si presta davvero ad una infinità di altre applicazioni e non dovrebbe mai mancare come “pronto intervento” in nessuna famiglia. Ecco in breve tante altre possibili applicazioni:
– GENGIVE INFIAMMATE: grazie all’attività anti-infiammatoria, dovuta alla presenza di agenti inibitori delle prostaglandine, l’olio risolve molte affezioni dei peridontio.
– FERITE (graffi, escoriazioni, tagli, lacerazioni): Tamponata la fuoruscita di sangue, spargere l’olio e massaggiare con molta delicatezza. Si avrà una potente azione antisettica, la sparizione o attenuazione del dolore, una più veloce cicatrizzazione e ripristino della pelle. L’olio non dà il minimo bruciore ed è quindi ideale per l’impiego sui bambini.
– NERVOSISMO: in molti casi, l’esalazione dell’olio, se inalata, agisce da calmante del sistema nervoso centrale e l’olio può essere impiegato per aromaterapia.
– PIDOCCHI: cospargere e massaggiare capelli e cuoio capelluto. Vengono distrutte subito le uova e in breve tempo i parassiti.
– EMORROIDI: spargere con delicatezza e far assorbire. Si attenueranno progressivamente i dolori come i gonfiori e si avrà un rinforzo delle mucose, che tenderanno sempre meno a lacerarsi.
– PIEDE D’ATLETA: le desquamazioni interdigitali dei piedi, dovute al fungo Tricophhyton, spariscono in pochi giorni così come le lesioni più profonde, anche dolorose. Dopo l’applicazione si ha un gradevole senso di freschezza tra le dita.
– STRAPPI MUSCOLARI: per alleviare i relativi dolori, massaggiare a lungo con la necessaria quantità di olio.
– VENE VARICOSE: irrorazione e massaggio (delicato) della zona interessata attenuano o tolgono i dolori, ridanno spessore alla pelle, rinforzano la rete capillare superficiale.

 

WhatsApp Scrivici su WhatsApp