Biopensieri 2010

agosto 2010

O.G.M. ORGANIZZIAMOCI (contro la) GRANDE MERDA

Dobbiamo ringraziare tutti di vero cuore gli uomini e le donne di Green Peace che hanno avuto il grande coraggio di compiere un’azione che avrebbe dovuto fare la politica e la magistratura e che “stranamente” tardava a fare, ovvero distruggere immediatamente i campi di OGM illegalmente coltivati nel Friuli, nonostante esista una legge chiara e facilmente applicabile.
Purtroppo devo ammettere, con grande disagio, che Green Peace è stata vigile e soprattutto risolutiva ed efficace dal punto di vista mediatico su un aspetto cruciale ed importantissimo per il futuro dell’agricoltura italiana, dove purtroppo quasi tutto il variegato mondo dell’agricoltura biologica e biodinamica “latita”, usando un eufemismo, facendo un’azione che il Ministro dell’Agricoltura Galan ha definito “del peggiore squadrismo”, mentre secondo me il “peggiore squadrismo” lo stava facendo proprio la politica, innanzitutto “lo stranamente assente” governo della Regione del Friuli Venezia Giulia e la magistratura che si era presa un “mese di tempo(!!!!)” per fare le analisi sul campo di mais OGM, campo che lo stesso produttore aveva autodenunciato di aver seminato mais OGM, così nel mese preso per le analisi dalla solerte magistratura, il mais OGM poteva impollinare tranquillamente altro mais vicino ed il gioco era fatto!

In Italia si sta tentando lo stesso sporco gioco che è stato fatto proprio dalla MONSANTO in Paraguay dove nel 2005 lo Stato che aveva proibito l’uso degli OGM ha dovuto fare una “sanatoria” autorizzandone l’uso in quanto, non troppo di nascosto, e questo dimostra quanto la MONSANTO rispetti gli Stati Indipendenti, aveva esportato nel piccolo stato sudamericano e fatto seminare la quasi totalità della soia coltivata OGM: lo Stato Indipendente del Paraguay si è trovato di fronte alla scelta di distruggere tutta la soia prodotta, mettendosi contro la MONSANTO, i latifondisti stranieri (e gli USA) oppure piegarsi a 90 gradi ed ingoiare il duro ed amaro calice di ritirare la proibizione di semina OGM ed ha scelto senza ombra di dubbio di farsi fottere ( a vita), perché, come si sa, le prostitute che lavorano bene sono pagate anche bene….

Ecco le conseguenze del fatto: I produttori del Paraguay pagano le royalty alla MONSANTO, aumenta sempre di più la la deforestazione, la distesa soia OGM viene chiamata dai piccoli agricoltori “deserto verde”, si allontanano i piccoli contadini , si provocano morte, malattie e povertà.
Il 2% della popolazione del Paraguay detiene il 70% delle terre coltivate ed i 3/4 dei proprietari sono stranieri. Ogni anno 100.000 persone lasciano le campagne.
La soia del Paraguay nutre gli animali europei e fa morire gli agricoltori paraguaiani.
In pochi anni si sta creando una agricoltura senza agricoltori, oggi questo modello lo si vuole esportare anche in Europa partendo dal Friuli!
Un funzionario della Regione Piemonte mi ha detto che stanno arrivando decine di richieste da tutte le province per seminare OGM: un piano ben studiato non sicuramente dagli agricoltori, infatti l’Assessorato Agricoltura della Regione Piemonte ha autorizzato la sperimentazione sugli OGM in aree selezionate per fare chiarezza…
Siete sicuri di volere anche voi che l’agricoltura italiana faccia la fine di quella del Paraguay?

A proposito vi invito e vi imploro di comprare, vedere e far vedere a parenti, amici ed ogni conoscente il bellissimo video della Macro Edizioni “Il Mondo Secondo Monsanto: storia di una multinazionale che vi vuole molto bene” della regista Marie Monique Robin, una storia cruda e sporca che però ci da una speranza se ancora qualcuno ha le “palle” e ci fa capire che se la smettiamo tutti di fare le “prostitute” possiamo cambiare il decorso della malattia oramai evidente della coscienza umana.
Fatelo vedere soprattutto nelle scuole, i giovani devono sapere quanto siano fessi ed intorpiditi e stupidi i loro genitori che autorizzano ed avvallano questo!!!
Lo trovate da Agri.Bio a 20,00 €, un grande investimento per un rinnovo della coscienza!

L’azione studiata e mirata del Friuli sorge non a caso in agosto, perché in questo periodo i poveri italiani così tartassati dalla crisi economica e col dubbio di imminenti elezioni politiche deve riposarsi un po’ e svagarsi, non possiamo mica aver tempo a pensare agli OGM! Come ho detto diverse volte, con il periodo estivo e le ferie vanno a riposo anche quei poche briciole di coscienza che ci restano, loro questo lo sanno! Ed il gioco è fatto!

Forse nessuno ricorda che gli OGM furono approvati e resi liberi di semina dicendo che sono sostanzialmente equivalenti ai prodotti vegetali proprio dall’amministrazione dell’Osannato Grande Mediatore politico Bill Clinton e suffragato dal suo esimio vicepresidente Al Gore che oggi si fa i soldi “lottando” contro il riscaldamento globale e la salvezza del pianeta, “dimenticandosi” che proprio lui fu il secondo grande complice politico che autorizzò l’uso degli OGM nel 1996 e che molto probabilmente una delle cause primarie del cambiamento climatico del pianeta sono proprio gli OGM…
Ed il popolo, soprattutto di sinistra, osanna questi grandi uomini che tanto bene hanno fatto per la pace del mondo e per la salvezza della Terra, sono esempi da portare in alto fieri e fessi come stiamo facendo e dimostrando chiaramente che tutti noi amiamo e stravediamo per le puttane…

Questa azione aggressiva e subdola iniziata dalla MONSANTO, nata nel 1901 e divenuta oggi una potenza mondiale, dimostra chiaramente anche in Italia che oramai la politica (quando parlo di politica non parlo di centro destra o di centro sinistra ma di tutta la politica compresi i partiti desaparesidos di questa legislatura, tranne rarissimi casi) è divenuta nel vero senso della parola”, una serva, per non dire una prostituta della peggior specie di questi mica tanto occulti gruppo di potere.

La MONSANTO, mai nome fu più appropriato, nasce all’inizio del 1900 come azienda chimica ed iniziò a farsi i soldi producendo il PCB, poi il famoso Agente Arancio usato dagli USA “per fare un po’ di luce nelle foreste” nella rovinosa guerra del Vietnam, poi con gli ormoni della crescita per i bovini e l’aspartame.
Il PCB, sostanza usata per i conduttori elettrici, proibita dagli anni ’80 ha causato centinaia di morti e decine di migliaia di malati in USA, ad Anniston (USA) ed in Italia a Brescia. Ancora oggi, a 30 anni dalla cessazione della produzione, ci sono migliaia di persone con soglie di PCB superiori centinaia di volte al massimo consentito, centinaia di morti per tumore e migliaia di malati ed invalidi.
Il PCB provoca cancro, problemi alla riproduzione, quoziente intellettuale basso etc. E’ presente in tutto il mondo, in tutte le discariche e farà ancora danni per secoli.
Quando dissero ai capi della Monsanto che il PCB provocava delle morti essi risposero “non ci possiamo permettere di perdere un solo dollaro”.
10 anni fa la Monsanto fu condannata a pagare 700 milioni di dollari ai superstiti di Anniston, ma nessun dirigente condannato…

Il Roundop o Glifosate, è un erbicida non selettivo, figlio dell’Agente Arancio del Vietnam, pubblicizzato dalla Monsanto come biodegradabile quando solo il 2% del prodotto è biodegradabile dopo 28 giorni… Per questo motivo la Monsanto è stata condannata negli Usa ed in Francia per pubblicità menzoniera…
Il Roundop provoca nelle persone e negli animali disfunzioni nelle divisioni cellulari e predisposizione al cancro: Robert Bellè, ricercatore francese, lo provò attraverso studi fatte in Francia ed i suoi superiori gli dissero di non dire niente a nessuno…
Quante università, quante fondazioni politiche e religiose, quanti sindacati agricoli sono finanziati dalla Monsanto?

La soia roundop è fabbricata con un gene di un batterio che penetrato nel DNA permette alla pianta di resistere al roundop.
Dan Glickman, Ministro dell’agricoltura della prima amministrazione Clinton (1995 -2000) la approvò grazie ad una forte lobby pro OGM che non volevano fare tante analisi e perdere tanto tempo.
Negli USA dal 29 maggio 1992 gli alimenti OGM sono regolamentati come gli alimenti normali, non è stata creata nuova legge!!! Una decisione molto politica e poco scientifica: i componenti OGM sono gli stessi o simili nella sostanza a quelli che si trovano negli altri alimenti…
Vi fu un raggiro del F.D.A., dirigenti del F.D.A. furono assunti dalla Monsanto e viceversa: per il vicepresidente F.D.A. Michael Taylor, fu creata una nuova carica apposta per lui, “commissario aggiunto”, era prima consulente legale della Monsanto e fu l’autore della regolamentazione sugli OGM fatta dalla F.D.A. nel 1991!
Le famose “porte girevoli” sono questo, dipendenti che dal pubblico vanno al privato (MONSANTO) e viceversa ( dalla MONSANTO al Governo USA), 132 casi solo negli ultimi 10 anni.

Yeremy Rifkin disse a proposito “Mai visto tanta influenza in politica come quella fatta con gli OGM!”.
Dan Quayle nel 1992, vicepresidente di Bush senior, autorizza la deregolamentazione per OGM, perché dice che con questa legge ci sarà un passaggio di fatturato da 4 a 50 Miliardi di dollari in pochi anni…
L’ormone della crescita bovina, il POSILAC, o rBGH, costruito con le tecniche transgeniche, da un aumento della produzione del latte del 20% .
Proibito in Europa e Canada, ma Italia e tutta l’Europa pagano oggi un forte dazio annuale per il danno fatto alla MONSANTO ed agli agirocoltori statunitensi che non possono esportare le loro carni e latte in Europa.

Samuel Epstein, ricercatore che fa capo ad un grippo ecologista, esamina alcuni documenti sottratti alla MONSANTO e dimostra che le mucche che hanno avuto la somministrazione degli ormoni hanno avuto le ovaie ingrossate dal 30 al 45% !
Ma la MONSANTO dice che siccome la composizione chimica del latte non è alterata e nemmeno il suo gusto le sue proprietà non cambiano…
Peccato sia completamente falso: l’alto tasso di mastite provoca la presenza costante di pus nel latte e gli antibiotici che passano nel latte fanno crescere le tette anche agli uomini. Un grosso risparmio per i trans!
Oltretutto l’ormone della crescita IFS1 provoca un aumento del cancro al colon e del cancro alla prostata negli esseri umani che consumano questo splendido latte e carni…
Nonostante la richiesta di diversi gruppi ecologisti vi è la proibizione di etichettare il latte con ormoni negli USA sempre per la sostanziale equivalenza (si penalizzerebbero i poveri allevatori che usano gli ormoni…)
L’ormone della crescita bovina fu la prima grande applicazione della MONSANTO degli OGM in campo alimentare.

Negli USA per ogni nuovo OGM , non occorre nessuna autorizzazione di vendita per la brillante legge della sostanziale equivalenza…
Arpad Pusztai, ricercatore scozzese di origini ungheresi, dice che il problema non è il transgene ma la tecnica di inserimento completamente sbagliata e pericolosa!
Patate OGM da lui esaminate evidenziano nei topi di laboratorio un grande cambio della flora intestinale ed una predisposizione per il cancro.
Naturalmente fu licenziato dall’ente di ricerca statale scozzese su pressioni dirette fatte a Tony Blair dalla stessa MONSANTO appena lo disse alla BBC.
Indipendenza della scienza e della politica!

La MONSANTO ha falsificato decine di ricerche sugli effetti cancerogeni della diossina: il 245T componente dell’agente arancio, defogliante, 400 milioni di litri usati in Vietnam, a distanza di 40 anni dopo la fine della guerra provoca ancora cancri e disfunzioni genetiche in Vietnam e nei reduci Usa.
Tra America del Nord e del Sud, Asia e Australia, gli OGM oggi fanno 100 milioni di ettari coltivati: 70% resistenti al Roundop e 30 % resistenti al BT.
Con tutte le colture biologiche del mondo facciamo circa 40 milioni di ettari.
Tra 1985 ed il 2005 la MONSANTO ha acquistato 70 grandi ditte sementiere in tutto il mondo.
In India nel 1999 acquista la più grande ditta sementiera, due anni dopo il governo indiano autorizza l’uso degli OGM.
Nel 2006 il cotone OGM Bulgart prende una malattia che lo distrugge quasi totalmente (risoctomia), i semi di soia OGM costano 4 volte di più delle sementi normali e promettevano controllo totale delle malattie usando pochissimo diserbante e pesticida …
Avrebbe dovuto ridurre del 78% i parassiti ma non è vero!
In India oggi non si trovano più sementi non transgeniche di cotone!
L’acquisto delle sementi è fatto con prestiti a tassi usurai: Vandana Shiva le chiama “le sementi del suicidio”.

Il modello etico della Monsanto sul loro sito parla di “Integrità , dialogo, trasparenza , condivisone”.
In Messico dopo la conquista spagnola, abbiamo la conquista transgenica, dice un agricoltore locale.
Una ricerca di Elena Alvarez fatta in Messico dice che nel liberare i semi trangenici nell’ambiente (mais nel Messico) non si sa mai bene dove si posizionerà il transgene causando spesso piante – mostri!
Nel 2007 la Monsanto dava lavoro a 18000 persone in 50 paesi nel mondo e creava profitti per 1 miliardo di dollari.
Nella MONSANTO investono sicuri del reddito piccoli azionisti, fondi pensione, banche…

Ma il problema non è tutto qui, purtroppo.
Il fine non è solo il denaro che si fa la MOSANTO, questo è nonostante tutto il fatto meno importante, il problema basilare e terrificante è che QUALCUNO più su della MONSANTO, vuole controllare la popolazione mondiale attraverso il cibo!!!
Niente guerre, niente terroristi, niente disordini! Il cibo diventa una arma di controllo di massa!
E poi sfameremo anche tutti i poveri del mondo!!!

Non a caso dopo la “liberazione” dell’Afghanistan i buoni yankee hanno “regalato”
200 tonnellate di soia OGM agli agricoltori afgani. Per fortuna loro ne hanno fatto a meno, preferiscono i tradizionali papaveri.
Non a caso in IRAQ, durante la “vittoriosa guerra di liberazione” è stato bombardato e distrutto la più grande banca dei cereali del mondo e “forze speciali” USA hanno razziato tutto cosa è rimasto…
Non a caso in IRAQ, con tutto il casino che c’è (autobombe, attentati, etc) per il libero stato iracheno gli agricoltori che si “scambiano sementi non registrate” sono passibili non solo di carcere immediato ma della pena di morte!
Non a caso in una sperduta isola norvegese, a Spitsbergen, nell’arcipelago delle Svalbard è stata creata da Bill Gates con la Fondazione Rockerfeller e con la allegra compagnia di MONSANTO e Syngenta “L’Arca di Noè”, una banca scavata nel granito, a prova di bombe varie e destinata a conservare tre trilioni di varietà di sementi di tutto il mondo con lo scopo idilliaco di “conservare per il futuro dei nostri figli la biodiversità agricola”.

Proprio per questo occorre Organizzarci contro la Grande Merda non solo dicendo NO a queste porcherie ma proponendo qualcosa di alternativo.
Purtroppo sia Justus Von Liebig con la nascita dell’agricoltura chimica e poi l’introduzione degli ibridi nel 1935 negli USA ed i suoi figli recenti, gli OGM, sono fatti che denotano che l’agricoltura negli ultimi due secoli ha iniziato ad avere dei seri problemi; pur essendo completamente d’accordo che le alternative da questi proposte, sono assolutamente errate e fuorvianti occorre prendere atto e pensare che la Terra sta invecchiando ed è ammalata e sperare che tutto torni come prima è una pia illusione….
Errate e fuorvianti perché con lo sterile pensiero scientifico moderno si è visto e analizzato solo l’aspetto della materia, della sostanza ed omettendo completamente l’aspetto spirituale creando un’agricoltura senza spirito (morta) e creando sementi che sono mostri sicuramente non adatte agli uomini ed alla Terra.

Anche Rudolf Steiner disse nel 1924 “L’alimentazione così com’è oggi realizzata non da più all’individuo la forza di render manifesto lo spirituale nel fisico. Non può essere lanciato il ponte del pensare al volere ad all’agire. Le piante alimentari non contengono più le forze che dovrebbero dare agli uomini.”
Quindi era giusto e doveroso già da allora cercare nuove strade per rinnovare l’agricoltura: l’agricoltura biodinamica è senza ombra di dubbio la migliore e la più innovativa strada, ma la sua poca diffusione è senz’altro anche fortemente causa di chi avrebbe dovuto propagandarla e divulgarla.
Infatti quando un avversario da fastidio ci sono

due modi per renderlo inoffensivo: eliminarlo ( ma fa casino) o prenderne possesso (molto più silenzioso e discreto).

Senza tener conto che proprio nel 1924 entrò in attività presso Berlino la prima azione europea di onde radio, oggi le stazioni che emettono onde radio sono centinaia di migliaia ed occorre tenere conto che la rete sempre più fitta di onde radio imprigiona la Terra come se fosse un bozzolo, riflettendo e deviando molte delle forze astrali fondamentali per la salute della terra, sull’azione delle quali si basava la realizzazione e l’azione dei preparati dati a Kobertwitz da Rudolf Steiner.
Proprio sulla base dell’agricoltura biodinamica, per esempio un certo Hugo Erbe, sperimentò e diede al mondo 21 nuovi preparati biodinamici, in base proprio a queste nuove necessità e ne stava sperimentando, come dice lui stesso in una lettera del 1964, diverse altre dozzine e creò (letteralmente creò partendo da piante selvatiche) 25 tipi di sementi completamente nuovi e non brevettati…
Partiva per la rigenerazione da piante selvatiche, perché diceva Herbe che le piante già allora coltivate erano “esauste” a causa dei metodi di agricoltura moderni e a causa delle tecniche di selezione allora già usate. Si concentrò sulla nobilitazione dele piante selvatiche perché avevano maggior forza di propagazione e tarsfvormava le forze vegetative in forze qualitative.
Proprio questo signore fu vittima di ignoranza, invidia e di gravi errori di valutazione ed oggi il suo ruolo nel movimento antroposofico e biodinamico è quello di un qualunque sconosciuto!

Non a caso Rudof Steiner diceva che il peggior male per l’antroposofia sono gli antroposofi! Io direi che il peggior male per la biodinamica sono spesso coloro che si chiamano biodinamici e non sanno di cosa stanno parlando! Dico questo perchè conosco bene da circa 15 anni il mondo biodinamico anche per averci lavorato al suo interno è per la maggior parte è un modo ultraconservatore e pauroso delle novità, anche se in Italia esistono molti esponenti aperti e sensibili ma spesso isolati.

Come disse di lui il suo amico Hellmut Finsterlin “Hugo Erbe è praticamente uno sconosciuto per i più, il fatto che uno spirito così particolare ed autonomo sia potuto essere perso dal movimento biodinamico , dovrebbe essere un forte segnale. Se si continuasse ad ignorare i migliori, si fallirebbe nel cercare di vivere la vita in modo antroposofico. Uomini assopiti lasciarono che uno spirito come Hugo Erbe passasse loro accanto. Spiriti assopiti faranno si che altre sfortune si abbattano sull’umanità.”

Queste parole sono da meditare per tutti i biodinamici, soprattutto per gli “assopiti” che ne guidano le “cadaveriche associazioni”. La biodinamica non è un qualsiasi lavoro o passatempo per “tirare a campare fannulleggiando” ma una grande e grave responsabilità della quale dovremo tutti un giorno risponderne!

Mi faccio ancora aiutare dalle bellissime parole di Hellmut Finsterlin “E’ facile, a causa dell’arroganza che abbiamo dentro di noi, che non ci si accorga delle persone più importanti e che si nascondano i loro successi. La missione di Hugo Erbe consisteva semplicemente nel piantare i semi ed i germi dei pensieri e delle opere che devono fiorire e maturare nella prossima sesta epoca culturale che l’umanità dovrà percorrere per progredire in modo armonioso. Quest’epoca che nell’Apocalisse è chiamata l’Epoca della Fratellanza è identica a quella pre-persiana rappresentata da Zarathustra. Fu durante l’epoca di Zarathustra che l’umanità apprese l’uso “dell’aratro d’oro” grazie al quale vennero sviluppate per la coltivazione la maggior parte delle piante da cultura ancora oggi utilizzate. Mentre noi disimparavamo e dimenticavamo i misteri dell’“aratro d’oro” la maggior parte di queste piante sono degenerate. E’ il momento di gettare le basi per la coltura futura delle piante, se si vuole che l’umanità si possa ancora nutrire in modo salutare. Questa era una delle ragioni che spinsero Erbe a rivolgere la propria attenzione non alle piante oggi utilizzate nelle colture, bensì a quelle piante che saranno utili per la coltura del futuro e che oggi sono disponibili nella forma selvatica.
Sarebbe stato fortemente necessario che fossero stati messi a disposizione di Erbe , quando ne aveva bisogno, un numero sufficiente di aiutanti e di discepoli per rendere possibile quanto lui si era immaginato: la creazione di una comunità che avesse come base una grande azienda agricola in cui non si facesse altro che servire lo Spirito della nostra Terra e dell’Umanità che su di essa vive. Solo con la protezione di una siffatta comunità, che ha la facoltà di mettere a disposizione dei corpi fisici le gerarchie degli Angeli e degli Arcangeli, è possibile compiere atti di altissimo livello quali lo sviluppo di nuove piante da coltura, la creazione di nuove energie eteriche, tramite le tecniche dell’Arcangelo Michele od anche l’introduzione, a beneficio dell’intera umanità, di nuove medicine dai poteri di guarigione inimmaginabili.
La domanda fondamentale è quando ci sarà un numero di anime sufficientemente evolute per poter portare a termine un tale compito?
Ecco perché devo chiudere con le parole di Cristo che San Marco ha riportato nel 13° capitolo del suo Vangelo: Il Cielo e la Terra finiranno. Ma le mie parole non finiranno. Il giorno e l’ora non sono noti a nessuno, neppure agli Angeli in cielo, neppure al figlio, solo al Padre.
Osservate, svegliatevi pregate; neppure voi sapete quando sarà il momento. Svegliatevi come colui che

lasciò la sua casa per percorrere la campagna, che assoggettò se stesso e la propria opera a forze superiori ed ordinò al guardiano di prestare attenzione.
Svegliatevi dunque: perché voi non sapete quando torna il signore del luogo: che venga la sera o durante la notte o con il canto del gallo o il mattino; che non arrivi all’improvviso e vi colga addormentati.
Ciò che dico, lo dico da solo: SVEGLIATEVI! Marco 13,30 – 13,37

Per chi si è svegliato ed è stato smosso da queste parole (e fatti) e vuole fare qualcosa per sé stesso e per gli altri esseri umani e non è caldamente atteso

Venerdì 27 agosto dalle ore 19,00 alle ore 23,00
Presso la sede di Agri.Bio a Cissone (CN) Loc. San Sebastiano, 1

C’è la possibilità di riprendere il lavoro di Hugo Erbe: lavorare insieme, sudare, divertirsi, creare insieme e … risvegliare altre persone!

“Prima del successo Dio ci ha dato il sudore”
“Il campo ed il tavolo da laboratorio diventino il nostro altare” Hugo Erbe

E inutile dire che vi aspetto!!!

Ivo Bertaina

WhatsApp Scrivici su WhatsApp