Biopensieri 2012

ottobre 2012

NON ABBIATE PAURA! (STANNO SOLO CERCANDO DI FOTTERVI LA VOSTRA UMANITA’)

Oggi prevale dappertutto il pericoloso sentimento della paura: paura di tutto, soprattutto paura per il domani, paura che domani sarà più difficile di oggi, paura di perdere il lavoro, paura di non poter pagare i debiti, paura di non poter mantenere la famiglia e lo stile di vita che avevamo raggiunto. E la paura ci blocca, ci attanaglia, ci imbestialisce impedendoci di essere veramente, coscientemente e consapevolmente umani.
Da dove viene questa paura e chi la provoca? La paura viene dal sentirci soli, dal sentirci abbandonati, traditi e fregati da quegli organi che abbiamo sempre pensato essere i nostri dispensatori di sicurezza e di progresso: la politica, lo stato, la società e per qualcuno la chiesa. Si scopre per esempio che la sicurezza del posto fisso, ricorsa e ricercata come la più grande panacea che si possa avere, non può più essere dispensata a iosa come in passato, io dico da sempre che “il posto fisso ti fa fesso” e questo si vede molto bene guardando le classi per eccellenza del posto fisso, gli statali ed i bancari: tranne rare eccezioni, si vede che in loro l’essere umano non esiste più, la loro umanità è stata “mangiata, inglobata, ceduta” e non hanno più né cuore né sentimenti (umani), sembrano macchine basate solo su numeri e su carte, il rapporto umano, il calore umano in loro è scomparso. Si scopre che lo stato (con la s minuscola) anziché aiutare i suoi cittadini li schiaccia e li assilla come se fossero dei limoni da spremere fino alla buccia, si scopre che stiamo diventando tutti sempre più poveri, non solo di denaro, si vede che la chiesa (con la c minuscola), anche qui con rare eccezioni, anzichè portare la parola di Dio, porta la parola degli uomini (di potere) . Soprattutto oggi che il denaro è tutto nella vita …. Quindi cosa possiamo fare: lasciarci spremere supini allargandoci ancora le chiappe con le nostre mani per favorire la penetrazione oppure magari risvegliarci e scoprire che ognuno di noi ha un cuore, un cervello, un pensiero, una individualità ed insieme riportare un po’ di sana umanità dove non esiste più da tempo?
Ieri sera, 20 ottobre, mi sono veramente indignato, arrabbiato e disgustato nel vedere il servizio di Report sugli incarichi dei vari presidenti di INPS, Ferrovie dello Stato, e tante altre sigle che hanno fino a 20 incarichi contemporanei con relativi emolumenti, che guadagnano in un anno cifre che noi non metteremo mai insieme in una vita e che hanno ancora il tempo di fare sport e passatempi vari: presidenti eletti e rieletti nonostante abbiano fatto buchi paurosi ed evidenti e palesi conflitti di interesse ( per i quali uno di noi sarebbe rinchiuso a vita) e che quando se ne vanno o li mandano via, anziché ricevere un calcio in culo e richieste di pagare i danni fatti, ricevono 6 – 8 milioni di buona uscita ed un altro incarico di prestigio in una società pubblica e magari hanno quasi 80 anni!!!
E questo lo hanno fatto sia Prodi che Berlusconi, ovvero dove c’è da mangiare e spartire il bottino non si litiga, anzi! E cosa fa il nostro governo tecnico che ci tartassa e ci succhia il sangue ogni giorno di più? Assolutamente nulla, lascia le cose come sono: il governo tecnico è stato messo lì con un mediocre colpo di stato per distruggere la società e lasciare mangiare ancora di più i soliti noti!!!. L’unica cosa che fa Monti è che ci ringrazia di fare i sacrifici, ci ringrazia che ci lasciamo inculare a sangue senza lamentarci e ci dice bravi perché siamo degli stoici, degli eroi! Ma dato che questi esseri non si accontentano ancora di questo, visto che è tutto così facile, vuole godere anche a sentirci soffrire, non si accontenta, non gode abbastanza se non urliamo mentre ci incula, allora cosa fa? Aumenta le tasse, ci toglie le detrazioni fiscali, ci manda Equitalia per ogni cosa e (spera) di sentirci urlare di dolore mentre ci sodomizza … E pi fa gli spot buonisti: chi evade è il cancro della società, il parassita e va estirpato! Loro che da oltre 40 anni sono il vero super-cancro ed i veri super- parassiti, riveriti e super pagati, non vanno estirpati. No, sono loro che salvano l’Italia? Ma quando gli italiani saranno finiti od emigrati da dove succhieranno?
Sempre a Report ieri sera hanno fatto vedere un servizio sulle elezioni della Sicilia: praticamente ogni partito che si presenta ha nelle sue liste degli inquisiti, condannati o come minimo dei truffatori ! Che rinnovamento per la classe dirigente siciliana! E queste elezioni dovrebbero essere l’esempio, il modello per le prossime elezioni nazionali! Siamo freschi! E noi imperterriti andiamo a votare, diligenti, battendo le mani ed aiutando questi stronzi che ci contano balle!
Io sono convinto che un giorno, di colpo, gli italiani si risveglieranno e saranno dolori per tutti …. La soluzione è che anziché combattere, fare la guerra a queste sanguisughe, occorra invece agire in una maniera non violenta, gandhiana: Rudolf Steiner diceva che “Il male non va combattuto ma accarezzato” perché se li combatto, nello stesso tempo do forza a queste bestie senza calore e le porto sempre più nel loro elemento del freddo, della lontananza del cuore, se invece li accarezzo, riporto un po’ di calore e di umanità anche in loro e, magari, vinciamo.
Sono convinto che anziché difendere ad oltranza il posto fisso (spesso un lavoro di merda con gente di merda) occorra veramente iniziare a valorizzare i nostri talenti. Il lavoro, diceva il saggio Rudolf Steiner, è un’opera, un valore spirituale, non una merce, anzi diceva che il lavoro se viene mercificato, se viene pagato, viene svilito, siamo ben poco diversi da una puttana: una puttana vende (presta) il proprio corpo e noi vendiamo, sviliamo i nostri talenti vendendo il nostro spirito nel nostro lavoro. Forse è ancora meglio fare la puttana, probabilmente è per questo che in Italia è vietato ( è vietato vendere solo il corpo, devi vendere anche i tuoi talenti) : una puttana (indipendente) in fondo è troppo libera!
Un certo Cristo 2000 ani fa ci diceva che se due di noi si riuniscono nel suo nome lui è in mezzo a noi: perché non fare una società di progresso umano con lui come socio, dato che è sempre disponibile, combinazione in questo periodo anche Lui molto disoccupato e secondo me qualche idea geniale ce l’ha e ce la vuole anche comunicare! Rudolf Steiner ci diceva che “L’armonia non viene dal parlare tra gli uomini ma dal parlare tra uomini e Dei”; oggi ci manca proprio l’armonia, ci manca quella che viene chiamata la musica delle sfere, non perchè non ci sia, ma perché non la sentiamo più, siamo diventati sordi e muti ed abbiamo profondamente bisogno di un maestro di musica celeste. Perché non creiamo una società per lo sviluppo dei nostri talenti ristudiando e rileggendo i grandi impulsi che ci aveva dato Rudolf Steiner con la triarticolazione sociale, materia che non conoscono neppure gli antroposofi? E forse ci verranno svelate e rivelate nuove splendide idee su come usare in maniera umana i nostri talenti magari ricominciando dall’agricoltura dove in qualche posto la musica delle sfere si sente ancora ….
Il futuro è dentro di noi, non fuori di noi.

Ivo Bertaina

WhatsApp Scrivici su WhatsApp