Da antica ricetta delle Alpi

di Frescura Giovanni.

La base è stata rielaborata con oli

vegetali e mescolata con erbe e fiori;

anticamente veniva fatta con grassi

animali unici nella loro conoscenza.

 

L’UNGUENTO DEI NONNI UNO COADIUVANTE NEL TRATTAMENTO

 

Protegge da tutti gli agenti atmosferici: freddo, acqua, sole, vento.

Equilibratore della pelle secca o grassa che sia. Rughe, cellulite, smagliature.

Pulizia della pelle, ottimo dopobarba, toglie i punti neri, i peli incarniti, grani di miglio, foruncoli, riassorbimento dei capillari rotti.

Cicatrizzante, ottimo sfiammante; aiuta la circolazione periferica del sangue, previene le varici. Ripigmentazione di vecchie cicatrici.

Punture di insetti. Schegge sotto la pelle (fuoriuscita spontanea).

Unghie incarnite, piedi doloranti. Mal di denti (mettere sulla carie).

Mal d’orecchio, otite (introdurre un batuffolo di cotone imbevuto di unguento e ungere anche intorno all’orecchio).

Irritazione da protesi (ungerla e poi dormire con essa)  Affaticamento muscolare, colpo della strega.

 

DISTORSIONI                     Raffreddare la parte con ghiaccio o acqua 20/30 minuti.

STRAPPI MUSCOLARI       Massaggiare il trauma per 20/30 minuti. Se necessario

CONTUSIONI                      ripetere il massaggio dopo 3 giorni.                  

EMATOMI

 

ARTRITI                                                                                             

CERVICALI                        Leggero massaggio con l’unguento e amaro svedese,

TENDINITI                         meglio  se con impacco di questo, da 2  a 8 ore            

ARTROSI  

SCIATICA

 

GOTTA

PIEDI DOLORANTI              Leggero massaggio sui piedi, una due volte al giorno

E  MALEODORANTI                         

   

Non è un farmaco, il prodotto non sostituisce il parere del medico

          

PER SPEDIZIONI BOTTEGA DEL BIO  DI MILANI LOREDANA VIA DELLE SIGNORE 12     

 35013  CITTADELLA PD TEL. 049/5975967  CELL 3711408843

MAIL  LUNGUENTODEINONNI1@LIBERO.IT  SITO  WWW.LUNGUENTODEINONNI.IT

 

UNGUENTO DEI NONNI  DUE 

 

INGREDIENTI: Olio extravergine, Linfa di Larice, Cera d’Api, Ippocastano, Fucus, olio di Sesamo, Calendula, Lavanda, Malva fiori e foglie, semi di Papavero, Erica, Edera, Achillea, Trifoglio Fibrino.

GELONI                                         Massaggiare per qualche giorno finché scompaiono.

OCCHIO DI PERNICE

BRUCIATURE                            La sensazione primaria sarà l’aumento del calore ma in

SCOTTATURE                            breve tempo il dolore sparirà aiuta a guarire velocemente

DURONI                                      Limare la callosità con pietra pomice, fare un bagno con acqua e

CALLI                                           sale, ungere fino alla scomparsa, con callosità tendinee o molto dure

CALLO OSSEO                           Massaggiare spesso e. profondamente con movimento rotatorio.

CALCIFICAZIONI 

dei TENDINI e                           Consigliato il massaggio con l’unguento e l’amaro svedese fino 

ARTICOLAZIONI                      al riassorbimento.

EMORROIDI                              Ungere la parte 2/3 volte al giorno. Nel caso di emorroidi inter-

RAGADI                                       ne formare con la pomata delle palline grandi come un chicco di caffè, mettere in freezer e poi usare come supposte 1 o 2 volte al giorno.

FERITE INFETTE

FISTOLE                                    Applicare 2 o 3 volte al giorno

ERITEMI – ASCESSI

PSORIASI LIEVE

ECZEMI                                    Massaggio con l’unguento e amaro svedese

DERMATITI

                                                    Ungere e massaggiare i canali respiratori interessati.

POLIPI NASALI                      Lunga sarà la cura ma ottimo il risultato. (Saliranno in superficie, sulla pelle come crosta sebacea).

                                                    Diluire nel palmo della mano aggiungendo olio e succo di

ABBRONZANTE                     limone, massaggiarsi bene (3 o 4 giorni saranno sufficienti

                                                    per evitare ustioni. Crea una leggera ipertermia con visibile trasudazione e stimola la melanina.

CISTI

TAGLI DA FREDDO              Massaggiare con l’unguento e coprire con un cerotto

ESPETTORANTE 

BRONCHIALE                       Massaggiare il petto con l’unguento.

 

 Gli unguenti non hanno limiti di utilizzo. In questo foglio ho voluto indicare alcuni casi, molti altri esempi potrei fare, ma lascio a voi il piacere di scoprirli.

 

ORDINABILI SU WWW.AGRIBIOSHOP.IT

WhatsApp Scrivici su WhatsApp