Attualità

LE CONTROMOSSE DEI POTERI FORTI

Non solo da oggi, attraverso la  politica,  a livello mondiale,  silenziosamente ma fortemente  e con un esponenziale accelerazione dal dopoguerra in poi , un gruppo di potere ben organizzato  mira  a portare un  pensiero unico  dominante fortemente materialista: ovvero qualcuno  suggerisce a tutti  cosa bisogna pensare e fare, e tutti i “partiti”, con leggerissime declinazioni diverse, lo fanno loro, lo introiettano e questo  fatto che definire ignobile  è eufemistico lo chiamano “democrazia” o usando quel termine  che molti si mettono in bocca e chiamano “globalismo”, ma sarebbe più esatto chiamarlo col vero nome “bestialismo”! Oggi serve l’opposto: occorre lavorare insieme per aiutare ogni uomo ad individualizzarsi e non a farlo diventare  come una macchina uguale alle altre!

Va anche ricordato che questo “pensiero unico”  che ci viene  subdolamente imposto non è assolutamente umano! E questo pensiero “inumano”  ha messo  (invisibile ai sensi comuni) nella società,  in modo organico, i suoi artigli ed influisce  direttamente e dettagliatamente  infiltrandosi e  semplicemente pagando, come si fa con le puttane,  persone infiltrate in tutti i settori: politici, religiosi, industriali, educativi, mass –media, culturali,  sportivi, radio, tv e cinema, etc. e facendo delle meretrici più fedeli delle vere e proprie ”maitresse” nazionali dei vari settori!

Queste recenti elezioni europee, in particolare quelle svolte in  Italia, ne sono una evidente prova: dato che questo governo non è del tutto controllabile  prima hanno tentato in tutti i modi di far litigare i due partiti alleati di governo ed i vecchi partiti  che hanno creato il debito nazionale  ed i vari disastri si autoincensavano di essere il baluardo per l’Europa  e la salvezza della nazione  …

Il Movimento 5 Stelle  in breve tempo da antieuropeista (voleva fare pochi anni fa un referendum per uscire dall’euro) è passato (per salvarsi il culo) a sostenitore assoluto dello scellerato  patto di stabilità (sarebbero da processare e condannare  tutti i politici  che per l’Italia lo hanno sottoscritto ed inserito nella costituzione pochi anni fa) , e questo   leaderino  senza arte né parte, terrorizzato di perdere il potere  (Di Maio)  è diventato un perfetto democristiano,  o, per non offendere i democristiani, un novello Rutelli-ano.

I 5 Stelle hanno avuto il successo nelle precedenti elezioni politiche nazionali perché hanno promesso tutto ciò che si poteva promettere, ed hanno raccolto buona parte degli scontenti (TAV, TAP, Ilva, No Vax, disoccupazione giovanile, esodati) ed hanno disatteso (per meglio dire tradito) moltissimi  loro elettori.  Coloro che sono contro l’obbligo vaccinale in Italia sono il 40% (dati resi pubblici qualche mese fa da tutti i media), ovvero la maggior opposizione  ai vaccini in tutta Europa ( e c’è da esserne fieri)   e sono soprattutto  i No Vax, anche se non vogliono ammetterlo, che hanno voltato le spalle al M5S,  la causa principale, a mio modesto parere, del tracollo e della frantumazione in “polvere di stelle”  del falso movimento alternativo guidato da una macchina (????)  a Milano (nella invisibile ed impenetrabile fondazione Rosseau) che decide “oligarchicamente” tutto, assieme allo scontento  manifesto ed ai  delusi ed incazzati    del conglomerato di minoranze che vanno dalla TAP, la TAV, l’Ilva, le concessioni per le  perforazioni in mare per  cercare il petrolio e dei vari  “NI” e “NO” che li arroccano su posizioni indifendibili e li smascherano clamorosamente.

Avete mai sentito in campagna elettorale, un giornalista fare una domanda  ai politici, soprattutto del M5S, sui vaccini????? Questa non è forse  meglio chiamarla connivenza????

La Lega  è un partito non facilmente assoggettabile, ed ha almeno due anime ben diverse (Salvini e Giorgetti), e raccoglie oggi  una grande parte degli scontenti e di chi lavora   e tiene in piedi l’Italia rischiando  le proprie risorse ed i propri talenti, e questo fa molta paura al potere occulto perché non è facilmente controllabile. Salvini ha avuto il genio di trasformare lo scontento del Nord in  scontento di tutta l’Italia: non è certo la soluzione, ma nel mondo delle amebe politiche di oggi è stato molto preveggente, scaltro  e furbo! E poi solo lui sa usare bene le macchine  social per la propaganda politica.

L’altra magia che ha usato Salvini per le elezioni è stata, a pochi giorni dalla chiusura delle elezioni,  con tempi studiati e perfetti  dal punto di vista  mediatico, di sbandierare il rosario ed il crocefisso per attirare i cattolici: cosa che è stata subito rimarcata ed amplificata dai Piduini (che hanno perso un’altra occasione di stare zitti), perché loro si sentono le “vecchie maestrine” che devono spiegare a tutti come devono comportarsi e pensano che cosa dicono loro sia legge … Ma la cosa che ha dato anche più  favore a questa abile mossa sono stati alcuni prelati, a partire dal segretario di Stato vaticano Parolin  ed altri vescovi che non hanno nulla da fare di importante, se non riprendere Salvini perchè usava simboli della Chiesa!?!??!!? Io pensavo che i simboli fossero dei cristiani e non fossimo più nel medioevo con l’inquisizione, anche qui si dimostra come la curia   viva fuori dal tempo e dallo spazio …

Un’altra cosa che occorre dare atto alla Lega dal punto di vista organizzativo è che  da Salvini all’ultimo militante corrono su e giù del territorio italiano e fanno quella presenza  e contatto diretto co n la gente che solo il vecchio PCI e la DC facevano e qui, comunque la si pensi  è fatica, sudore, viaggi, settimane lontane dalla famiglia, poco riposo etc. e questo da molto fastidio agli snob piduini che non amano più stancarsi e scendere tra la folla …

Il PD, come tutti i partiti socialisti e comunisti europei, tranne un revival spagnolo, stanno per fortuna sparendo dalla scena politica, perché come tutto ha una scadenza, anche queste idee sono oggi superate e soprattutto si sono imborghesite e  cristallizzate: infatti chi vota oggi PD,  dai dati  delle recenti elezioni, è soprattutto gente  che abita nei  grandi centri cittadini e delle medio alta borghesia che difendo i diritti acquisiti. Il Partito Democratico, ormai diventata la serva preferita  dei poteri forti,  (Gianni Agnelli diceva  cinicamente, ma realisticamente, anni fa che “Per fare cose di destra occorre  un governo di sinistra”)  ma non più attraente  per i tanti votanti  coscienti di essere stati da loro gabbati, tranne coloro che li seguiranno nel precipizio fino alla morte per cieca fedeltà  utopica,  grazie alla fiducia che hanno perso  per le varie ed evidenti castronerie, buggerature  e furti  di umanità fatti  dal Romano  Prodi in poi. Il PD   non arriverà mai più ai vecchi fasti, Attila – Renzi  è riuscito in una impresa  veloce e storica di distruzione dall’interno del partito e  tutti coloro che ragionano  ne sono consci.

Forza Italia, già ridotta ai minimi termini,  è  praticamente finita: quando Berlusconi uscirà di scena si dissolverà completamente: una parte andrà con la Lega ed una parte con nuovo partito  “centro – liberale” di  Calenda.

Fratelli d’Italia raccoglie la vera destra democratica e per questo non arriverà mai oltre al 10% ed è il vero, naturale  ed unico reale alleato della Lega.

La Sinistra, o quel poco che resta di loro, invece di fare una severa e costruttiva analisi dei loro  gravi errori e dell’essere  da anni fuori tempo e vivere costantemente nel passato (scioperini e cortei inutili)  ed in romanticismo luciferico, altro non sanno dire, come Fratoianni (che mi è simpatico), che occorre fare molta attenzione alla grande “ondata nera” che sta arrivando … Loro  vivono di  frasi fatte, di pensieri vuoti e sono fuori dalla realtà! Il fascismo è morto e sepolto e non rinascerà mai più e questo  revival che fanno i sinistrosi è solo una  pubblicità gratuita ed un  omaggio diretto al defunto fascismo!

Rudolf Steiner diceva, non a caso, che ogni colore  è figlio della tenebra, e quindi anche il rosso ne è figlio come lo è il nero perché “Quando la tenebra incontra la luce, nasce il colore”.  Il colore è figlio del matrimonio della tenebra con la luce: e questi colori, loro creazioni, sono e saranno sempre tutti dei “meticci” e mai esseri pienamente spirituali; solo stando alla luce  perderanno il colore (le tenebre) e diverranno trasparenti! Ecco, un errore politico è stato pensare che il bianco fosse il colore immacolato dello spirito (Democrazia Cristiana), mentre il bianco è un colore che in Natura quasi non esiste … Oggi ci sono solo più macchine bianche … anni fa , per chi si ricorda ed ha qualche anno in più come me , il bianco era il colore usato solo dai taxi: coloro che portano  persone  sconosciute a pagamento ….

E andrebbe  finalmente anche detto ai sinistrosi nostalgici che “Bella Ciao” storicamente è stata scritta ed inventata da dei partigiani bianchi (democristiani) e  quindi il loro inno  non è  proprio comunista …. E che la rivoluzione russa è stata finanziata, ideata, creata e sostenuta da John Davison Rockefeller  1839 -1937 (banchiere  e filantropo (????) ebreo – americano)….leggetevi cosa ne scrive lo scrittore  russo  Sergei Prokofieff …

Quindi la vera politica, la vera politica veramente umana non ha nessun colore e non deve averne!  Deve essere tras-parente! E la vera politica ha al centro esclusivamente il  benessere fisico e spirituale dell’essere umano, di tutti gli esseri umani, e non  quello dei partiti!  Le istituzioni devono essere al servizio dell’uomo e non viceversa!

Il resto degli italiani, oltre il 44% sono coloro che non sono andati a votare,   sono i delusi, coloro che gli va bene così, e coloro che non credono più alla politica e moltissimi giovani: e qui vi è molto molto di interessante e di nuovo da coltivare, scoprire, educare  ed amare. Devono (solo) essere risvegliati, incoraggiati  e ri-moti-vati perché lì vi è il nostro futuro.

Proprio per questi motivi e per fermare il mitico spread,   che quando  le cose non vanno come i poteri forti  vogliono si imbizzarrisce, si  tenterà di creare  presto un nuovo partito – contenitore  sinistro -centro-liberale ,con un novello leaderino  creato e sostenuto  a tempo ed ad arte (Calenda)  che si smarcherà dalla  vecchia, usata e stanca puttanona democratica, e raccoglierà democraticamente  tutti i possibili alleatini con i loro leaderini felici di salire sulla nuova carrozza (senza cocchiere) e si uniranno con “quel che resta del M5S”  che sarà  nel frattempo profondamente “sinistrato” e faranno un nuovo  santo governo  del “cambia-mente” con presidente,  il “poco espressivo” Mario Draghi, che non a caso  ad ottobre  2019 finisce il suo incarico nella BCE, ed è pronto per “governare” e “grecizzare e svendere” l’Italia nei prossimi 5 anni ed a seguire, se funziona bene,  poi passare la ricetta anche gli altri stati europei grazie all’innovativo esperimento italiano frutto delle lungimiranti  idee  arimaniche  che sono state date a Mattarella.

Oggi i nuovi leaderini politici durano pochi anni, se va bene durano una legislatura, perché non hanno la stoffa, la morale   e la classe richiesta, ma solo un bel visino e tutti vogliono essere leader: “l’ego” in politica viene ipernutrito ma viene anche facilmente  e presto distrutto dalle menzogne che si raccontano  tra di loro e ci raccontano perché queste  “forze inumane” fanno sottoscrivere ai politici dei veri patti col diavolo (vedi il Faust di Goethe), patti scellerati a scadenza molto breve …. Sinceramente non vorrei mai avere il karma di un politico e prego (veramente) per tutti loro …

Vorrei anche ricordare che i politici dovrebbero parlarsi, comunicare, come nostri rappresentanti e trovare delle sintesi: è il loro compito, li eleggiamo e li paghiamo profumatamente per quel lavoro,  li mettiamo in una camera comoda  e confortevole principalmente  per questo motivo! Ma se avete mai assistito ad una seduta della Camera  o del Senato italiano, vedrete l’indifferenza ai dibattiti oltre che l’assenza fisica dei politici che paghiamo per rappresentarci, loro rispondono solo al loro partito, al loro azionista, sono dei veri peones! ….  E come è  malato per uno stato  avere decine di  partitini con 100 leaderini è nello stesso tempo sbagliato e malato avere un unico partito che abbia una maggioranza assoluta e faccia ciò che vuole: la comunicazione è delegata ai nostri rappresentanti e dovremmo non solo votarli ma anche controllarli e sollecitarli a trovare delle sintesi con gli altri e non a gestire le lobbies!

Perché questo processo   politico di disumanizzazione inizia particolarmente proprio dall’Italia????

L’Italia ha il compito spirituale di creare bellezza, lo disse chiaramente Rudolf Steiner, e la politica globalistica fa di tutto perchè questo non si realizzi, ne ha tremendamente paura! “La bellezza  salverà il mondo!” diceva Dostoevskji  ed aveva ragione!!!

La  prossima grande guerra di tutti contro tutti la vogliono far partire  a breve proprio dall’Italia, creando divisioni, paure, menzogne, pigrizia, senso di impotenza  e rassegnazione e noi la possiamo  invece fermare  e trasformare creando  insieme  innumerevoli piccoli discreti centri di   nuova bellezza. Siamo l’avamposto della Guerra di Tutti contro Tutti! È una meraviglia ed un onore esserne attori protagonisti!

Cosa possiamo fare per cambiare questo copione già scritto e  questo pericoloso karmico andazzo??? Possiamo fare molto! C’è uno spazio enorme!

C’è un detto che dice “Se volete far ridere di gusto Dio, ditegli che avete  fatto un programma dettagliato della vostra vita  ed avete già deciso cosa fare” che trovo molto bello!

Continua ….

Chi è interessato a leggere la seconda parte, che non pubblicherò sul nostro sito e nemmeno su FB, me la richieda per mail a presidente@agribionotizie.it

Ivo Bertaina

WhatsApp Scrivici su WhatsApp