Alimentazione

La vera verità sui depuratori a osmosi inversa
da: bonteo71

Salve a tutti,
noto che ultimamente sempre più inserzioni propongono ( invocando al miracolo ) il depuratore ad osmosi inversa, proponendolo al posto dell’acqua minerale e della snobbata acqua di rete – quella del rubinetto, per intenderci -…Non voglio dilungarmi troppo su dati tecnici o altro ( non ho nemmeno troppo tempo ), quindi sintetizzerò il tutto, sperando di renderla comunque una guida utile e chiara, partendo però, da una piccola precisazione sull’acqua che beviamo tutti i giorni.
Essendo stato nel settore fino a pochi mesi fa, credo di avere la competenza necessaria per poter dire quanto segue:
l’acqua minerale è un business, pensate al costo di 1 litro di acqua minerale e quello di 1 litro di acqua ( potabile ) di rete.
l’acqua di rete – rubinetto – è per il 99,9% dei casi, dichiarata potabile, cioè idonea x il consumo umano quotidiano. Su di essa vengono effettuati decine e decine di controlli giornalieri ( + che per la minerale ). Le sostanze potenzialmente nocive sono ammesse in quantità inferiore rispetto l’acqua minerale ( ! ) cioè in bottiglia.
L’acqua minerale, data la natura “terapeutica” ( e non potabile ), dovrebbe essere assunta dietro controllo medico…assurdo? …ricordatevi che è un business. Le prime bottiglie immesse sul mercato, venivano commercializzate in farmacia…questo tanto, tanto tempo fa…
Altro aspetto negativo dell’acqua minerale è la confezione, sempre più spesso viene utilizzato il PET ( ovvero le bottiglie di plastica ). Doppiamente negativo direi: gli alimenti a contatto con la plastica ( struttura molecolare instabile ) cambiano di gusto, odore ecc…,colpa anche del trasporto, dello scarico e stoccaggio delle bottiglie: sole, calore, polvere ecc..intaccano la struttura della plastica, che alla lunga è cancerogena….poi c’è il problema smaltimento di queste bottiglie…speriamo che avvenga nel modo appropriato, per l’ambiente e, giocoforza, per noi ( tutto questo poi ha un costo che sosteniamo noi pagando le tasse…) Ancora convinti che non sia un business ?
Quindi, l’acqua minerale ha preso il sopravvento su quella di rete principalmente per 2 motivi:
1) Odore e sapore dell’acqua di rete ( non sempre esemplare, soprattutto opera del cloro ), + alcune possibili sostanze in sospensione dovute a condutture ormai obsolete! 2) Le industrie produttrici di acqua minerale hanno fiutato l’affare e ci hanno “bombardato” di pubblicità, consigliandoci questa o quell’acqua…una perchè fa fare plin plin, l’altra perchè è l’acqua che elimina l’acqua ( ? )…non ho conoscenza di persone che dopo essersi bevute un litro d’acqua non debbano fare plin plin…anche se l’acqua non è quella “giusta”!…comunque sia, il loro bombardamento ha funzionato! – piano piano, a forza di sentire sempre le stesse cose, va a finire che ci crediamo…-
Finito con l’acqua minerale – spero di aver trasmesso tutto, nonostante il “taglio” di molte notizie – passiamo ai nostri cari depuratori ad osmosi inversa…
Il sistema ad osmosi inversa è stato inventato dagli americani ( pardon: statunitensi ) per consentire ai soldati in Vietnam di poter bere dagli acquitrigni, fiumi, laghi o pozzanghere, che potevano trovare sul campo. Benissimo, direte voi, allora funziona! Bevendo quest’acqua sarò sicurissimo di bere acqua pura…come quella minerale!
Nulla di più sbagliato! Voi berrete acqua distillata, forse pura, ma non nel termine ideologico che abbiamo in testa pensando al benessere. Acqua distillata, demineralizzata…berrete l’acqua del ferro da stiro o delle batterie. Avete mai guardato cosa dice l’etichetta di queste acque? Non potabile ! …Andava bene per i soldati in Vietnam, ma loro ne facevano uso per un limitato periodo di tempo…
Colgo l’occasione, con questa miniguida, per dare risposta anche ad un promoter di questi sistemi, che mi decantava le preziose qualità del suo apparecchio ( senza rivelarmi ancora il prezzo, che superava i 1500€ ) dicendomi, appunto, come l’osmosi inversa rendesse pura l’acqua, eliminando è vero, tutte le sostanze potenzialmente dannose, ma eliminando anche le altre proprietà dell’acqua, che, ricordiamoci, è un alimento – quindi minerali e altre sostanze nutritive – ma che nell’acqua non rappresentavano una grande risorsa per l’organismo umano. ( ! ?) – parola del promoter –
INFATTI SE NON BEVIAMO ACQUA MORIAMO ENTRO 4 GIORNI, SE NON MANGIAMO TIRIAMO AVANTI SETTIMANE…
Quindi, ricapitolando, il sistema ad osmosi inversa non è idoneo al consumo umano quotidiano, in quanto rende l’acqua un “non” alimento.
Come funziona? L’osmosi inversa, solitamente, viene proposta con 3 / 5 stadi di filtraggio, dipende dalle macchine. Gli stadi di filtraggio, sono vari tipi di filtri. Due tipi di filtri saranno sempre presenti nelle macchine ad osmosi: la membrana”tipo” gore tex ( per rendere l’idea ) che è poi il cuore del sistema, e un filtro a carbone, utile in quanto elimina il cloro che altrimenti rovinerebbe la membrana. Gli altri filtri, a discrezione, possono essere una lampada UVA o anche un filtro all’argento ecc…E’ una macchina che necessita di molta pressione e non è velocissima nell’erogazione. Spesso infatti è corredata da un serbatoio che può essere refrigerato o meno, dipende da quanto volete spendere….Poi ci sono vari optional: il gasatore per rendere l’acqua effervescente, e il regolatore magico che dovrebbe cambiare il gusto dell’acqua (?). Più optional avrete, più la macchina si espanderà ( in cm, togliendovi spazio utile sotto il lavello ) e più le vostre tasche piangeranno….Ci sono parecchi “trucchi” per rendere l’acqua di queste macchine potabile, uno di questi – penso non più in uso – era quella di immettere, attraverso un rubinetto ausiliario, acqua non filtrata…in modo da mescolarla con quella filtrata. Quello più in “auge” da qualche tempo, è aver reso la membrana meno “severa”, cioè i suoi pori sono più grandi, in modo da lasciare passare i microalimenti presenti nell’acqua…Attenzione perchè così passa anche dell’altro*….
Il prezzo poi ( stranamente non di quelli proposti su ebay…probabilmente non saranno nemmeno troppo buoni ( nessuno regala niente, se costa poco vale poco, ricordatevelo…è vero anche che il prezzo alto non è garanzia assoluta di qualità…-è una vera e propria giungla- ..), dicevo: il prezzo poi non è sicuramente popolare.
Discutibili anche i sistemi di vendita e le….”promozioni” proposte, esempio: la macchina non vi costa nulla ( non ha senso x un commerciante ) ma vi impegnate x 10 anni a fare la manutenzione annuale da noi ( ah, ecco svelato l’arcano ) alla modica cifra di 280/300 Euro l’anno, tutti da dare in anticipo – e sono circa 3000 Euro – E se fra 5 anni questi spariscono? ….
*Segreto: l’acqua del rubinetto è potabile – ricordate? – quindi non c’è bisogno di strani alambicchi per poterla bere: migliorarla è possibile, i miracoli non si fanno. – rif. al regolatore magico –
Se interessati a vedere un prodotto serio, affidabile e sicuro – tra l’altro è coperto da numerosi brevetti internazionali – contattatemi, che vi darò maggiori informazioni. Non posso fare inserzioni con questo prodotto, in quanto l’azienda ci consente di avere solo rapporti diretti col cliente, vietandoci qualsiasi altro approccio alla vendita. Posso dirvi che, oltre ad avere i classici 2 anni di garanzia, avrete: 1) 15gg di tempo per cambiare idea e non volere più l’articolo; 2) 90gg ( 3 mesi!!! ) per provare e valutare se effettivamente risponde alle vostre aspettative. …se il funzionamento non dovesse soddisfarvi, entro questi termini ci potrete restituire la macchina senza alcun obbligo o spesa aggiuntiva…ovviamente sarete rimborsati….se non è serietà questa!
Quindi, se volete informazioni in merito, contattatemi tranquillamente*…magari preferirete ancora l’osmosi inversa, ma avrete sicuramente un minimo di informazioni in più su cui basarvi per poter decidere quale prodotto acquistare…Ultima cosa, sto parlando di prodotti per uso domestico, chiaro no?
Se interessati a promuovere/vendere questo prodotto…contattatemi, sarete benvenuti
Non ho più tempo, mi congedo e vi saluto. Grazie per l’attenzione….e fate attenzione!
* per poter inviare informazioni, ho bisogno della vostra mail…quando mi contatterete, lasciate questo dato oppure fate una domanda attraverso un oggetto in vendita: solo così potrò rispondervi.!

WhatsApp Scrivici su WhatsApp