Biopensieri 2009

settembre 2009

LA CRISI E’ FINITA, ANDATE IN PACE

Devo dire che sono sempre stato un ottimista e mi piace vedere in tutto sempre qualcosa di positivo e trovo in ogni dove elementi interessanti ed utili, ma sentirmi dire dal Governo e da tutti i media che “La crisi è finita, il peggio è alle spalle, la ripresa è iniziata etc etc” mi sa tanto di presa in giro, che si continui a pensare che siamo tutti bambini abbastanza stupidotti e come tali dobbiamo essere trattati.

Questa crisi, tra l’altro molto utile e salutare, come una grave malattia del sistema economico drogato e completamente snaturato, secondo me è appena all’inizio ma la classe politica, bancaria ed economica che invece di fare l’interesse della popolazione fa solamente il tornaconto di pochi eletti che cercano disperatamente di salvare la propria poltrona, il proprio orticello ed i propri privilegi hanno una paura immane della “crisi economica ” perchè dato che come ho detto è una malattia li spazzerebbe via tutti perché la maggior parte di loro sono virus e metastasi che indeboliscono e rovinano il corpo sociale umano e come tali vanno semplicemente eliminati.

2000 anni fa i Romani per tenere tranquilli il popolo davano “panem et circenses” allocuzione creata dal poeta romano Giovenale nelle Satire, ovvero pane e circo gratis per tenere buono il popolo, per attrarre e mantenere il consenso popolare.

Nella Napoli al tempo dei Borboni la formula era “Feste, farina e forca” in cui all’uso di feste pubbliche e di distribuzioni di pane si accompagnava la pratica di numerose impiccagioni pubbliche come dimostrazione della capacità del potere politico di assicurare il mantenimento della legalità.

Oggi le nostre avvedute classi dirigenti ritentano i fortunati fasti di queste formule.
Per il Pane con prodotti alimentari a prezzi ridicoli e vergognosi che hanno fra l’altro il secondo fine utile di far lentamente morire i contadini a tutto vantaggio di una ripresa di un latifondismo agricolo ormai non più serpeggiante ma evidente.
Per il Circo con una televisione e mass media praticamente tutti gratuiti e con un valore culturale di molti metri sotto lo zero dove sempre questa bieca e vecchia classe dirigente senza idee e senza speranze, se non di salvare se stessa, ci fa vedere i culi e le tette che loro toccano tutti i giorni e trasmissioni dove si litiga e ci si insulta senza ritegno, così il popolo bue è contento di vedere che anche i paria dei potenti e dei i vip se le dicono di santa ragione.
Per l’aggiunta della Forca avvenuto nel periodo Borbonico (si vede che i primi due allora non bastavano più) si prende qualche “pesce piccolo o fastidioso per tutti” e si fa vedere che il potere controlla tutto e la giustizia trionfa e tutti sono sdegnati e contenti.

La crisi economica è una chimera che fa tremendamente paura a tutto questo popolo di privilegiati e spesso inetti detentori del potere perchè le formule romane e borboniche oggi non bastano più!!!
Oggi una buona parte degli esseri umani inizia ad avere fame di conoscenze spirituali che non può dare il potere ma si possono solo trovare individualmente con una seria, cosciente e faticosa ricerca personale.

La cosa che sta mettendo sempre più paura a chi ci dice “La crisi è finita, andate in pace” è che l’uomo si sta individualizzando e nonostante tutti i bastoni che nel corso dei secoli il potere costituito ci ha sempre messo tra le ruote oggi questi non bastano più, hanno rallentato lo sviluppo individuale ma non possono arrestarlo, tentano disperatamente di frenarlo ma non ci riescono più…
Ed allora ci dicono, tranquilli ragazzi, tutto tornerà presto come prima! Spendete e divertitevi!

Oggi ed ancora di più domani, non esisterà più il popolo bue che piace così tanto al potere, ma individui pensanti e coscienti che non crederanno alle storielle che andavano bene 2000 anni fa o solo 100 anni fa.
Non basterà a tenerci buoni farci passare il tempo guardando culi e tette, partite di calcio che riescono anche a truccare, che hanno preso il posto del circo romano, non bastera più darci da mangiare schifezze piene di pesticidi e conservanti che ci impediscono di pensare coscientemente, non basta più fare vedere che mantengono l’ordine e la giustizia arrestando qualche pirlotto di turno che non gli serve più, non basta più credere ingenuamente a qualcosa, oggi ogni essere umano che si ritiene tale vuole e deve capire, provare e vedere con tutto il suo essere e comportarsi come tale. Non siamo più bambini, siamo uomini!

E’ finita l’epoca della fede cieca , del credere sempre e comunque, dei dogmi cristallizzati e sclerotizzati, sta iniziando l’epoca dell’uomo cosciente e questo fa paura a chi ha sempre tirato le fila del potere…

Quindi ringraziamo questa crisi economica che ci aiuta ed obbliga ad aprire gli occhi e ci fa vedere che la vita non è fatta per “passare il tempo”, non è fatta per “credere”, che basti “rispettare comandamenti e leggi” come automi, che non bisogna vivere nella paura che ci creano con le varie influenze aviarie, dei maiali etc che servono solo per fare business di vaccini inutili e dannosi, ma che per vivere la nostra vita individuale di essere umano cosciente occorra fare ognuno di noi il proprio percorso individuale cercando, sudando e scoprendo quella nostra parte di uomini che da troppo tempo giace dormiente come la bella addormentata nel bosco ed il bacio datoci dalla crisi economica ci risvegli tutti subito.

Ivo Bertaina

 

Se vi interessano percorsi alternativi vi ricordo che venerdì 25 settembre presso la sede d AGRI.BIO ci sarà una importante conferenza di Fausto Carotenuto su una nuova idea e modo di far politica…

Venerdì 25 Settembre dalle 20,00 alle ore 24,00
Siete invitati presso la sede di Agri.Bio
Loc. S. Sebastiano, 1
Cissone (CN)
Fausto Carotenuto, in rappresentanza di UNARETEDAMORE, presenta il progetto di
Un nuovo Movimento Politico su base Spirituale

Chi si occupa in modo libero di spiritualità e di crescita interiore non può più lasciare l’importantissimo campo della politica solamente a chi la pratica per fini per lo più egoistici e predatori. E’ giunto il momento che i tanti gruppi, associazioni e individui che stanno seguendo i diversi cammini di risveglio della coscienza si riuniscano in una libera e aperta rete operativa che faccia sentire la propria voce anche in politica. Per introdurvi semi di pensiero elevati, la purezza del cuore e modelli di comportamento ispirati ad una forte e libera etica della coscienza.
Il nuovo movimento vuole dare organizzazione ed operatività ai tanti impulsi positivi che già attraversano la grande rete olistica che si sta risvegliando anche in Italia.
L’iniziativa è in fase di espansione sul territorio nazionale.
Una rete di gruppi di lavoro si sta formando con l’intento di elaborare ed inserire la visione spirituale nei vari ambiti dell’organizzazione sociale.
In particolare gruppi di lavoro per l’inserimento di un’ottica e di una pratica spirituale nei seguenti ambiti:
problemi della sfera politico-giuridica, di quella economica e di quella pedagogica e artistica.
E poi gruppi di lavoro speciali su:
medicine e terapie alternative e complementari, agricoltura e alimentazione, ambiente, forme pensiero, problemi globali, etica e politica, informazione e comunicazione.
L’intento è di inserire – nel deserto ideale e di pensiero della politica attuale – elementi vitali elevati, capaci di portare operativamente nell’ambiente politico la luce di una azione profondamente cosciente.
Il movimento si occupa anche della formazione specifica di una nuova classe politica che ponga l’elemento spirituale ed un’etica della coscienza al centro della propria azione di prassi politica, sia a livello locale che nazionale.
Fausto Carotenuto(1), tra i fondatori del nuovo movimento, ne presenterà le caratteristiche, le basi ideali e gli obiettivi operativi.
www.unaretedamore.net

Fausto Carotenuto, libero pensatore, scrittore e conferenziere, analista esperto di problematiche spirituali connesse ai fenomeni politici.
Autore dei seguenti libri: Il Mistero della Politica Internazionale, La vita ha un senso profondo e positivo, Corpo Anima e Spirito, Cos’è il Karma?, La Preghiera, per le edizioni Il Ternario.
Siete pregati di dare conferma della vostra presenza presso la segreteria 0173 748211 oppure per mail info@agribionotizie.it
___________________________________________

Sabato 26 e domenica 27 settembre Fausto Carotenuto terrà un seminario dal titolo “ i Templari: nuove rivelazioni su una storia mai scritta”

WhatsApp Scrivici su WhatsApp