COME E QUANDO CURARE LE PIANTE COLPITE DA ATTACCHI FUNGINI, INSETTI ED ANIMALI

COME   E QUANDO CURARE LE PIANTE COLPITE DA ATTACCHI FUNGINI, INSETTI ED ANIMALI

L’uso dei pesticidi e di veleni sempre più potenti in campo agricolo per combattere  i funghi e  gli insetti  ha dimostrato  nel corso degli anni la sua completa inutilità,  ottusità  ed il suo completo fallimento e l’unica cosa che sono riusciti a fare  in 50 anni è stata  la distruzione (quasi completa) dell’humus e l’avvelenamento della Terra e degli alimenti dei quali ci nutriamo  oltre che succhiare decine di miliardi di euro dalle tasche degli agricoltori, senza mai dare loro i risultati promessi.

Oggi il problema degli attacchi fungini  nelle piante (peronospora, oidio, mal dell’esca etc.) sta diventando   sempre più un problema  insormontabile e costoso  per il mondo agricolo e l’uso di veleni sempre più potenti unito alla perdita di humus nel terreno con l’uso di defertilizzanti minerali (prodotti che anziché fertilizzare  provocano la perdita di humus del terreno), non solo non ha risolto la situazione ma la ha  peggiorata notevolmente, perchè questi inutili veleni (per i funghi e gli insetti) hanno selezionato ceppi sempre più resistenti e creato  nuovi funghi che attaccano oggi anche il legno e non solo più le foglie oltre che ceppi di insetti resistenti ai prodotti usati. L’uso di pesticidi e concimi chimici ha “invecchiato precocemente” il cambio delle viti  e degli alberi da frutto e l’uso di  tecniche meno costose   di innesto (ad omega) ha anche ridotto la capacità di circolazione della stessa linfa creando dei blocchi, altri danni  li hanno fatto  tecniche di potatura errate.

Dato che la prima regola (dimenticata) della medicina  di Ippocrate,  dimenticata oggi da   quasi tutti i medici  è “Primo non nuocere”,  proprio per questo motivo ho studiato e lavorato in questi anni per trovare un rimedio utile per “tenere sotto controllo” i funghi ed ho sviluppato e creato una serie di Dissuasori AgriBioDinamici fungini  specifici per funghi, insetti ed animali dannosi.

Trovate l’elenco delle 45 specie di insetti, animali dannosi ed erbe infestanti. Vedi elenco   completo su http://www.agribionotizie.it/uso-dei-dissuasori-biodinamici/

E’ molto utile che il  trattamento specifico antifungino  sia preceduto dai consueti trattamenti biodinamici (500, 501, Fladen, compost bd e sovesci mirati) e soprattutto  da un trattamento col 509 (il preparato di argilla). Trovate tutte le  schede di uso sul sito www.agribionotizie.it o nel mio libro “Manuale molto pratico di agricoltura biodinamica”.

Se avete altre problematiche non elencate, mandatemi una mail e vi dirò come fare per farmi avere le “madri” per  creare il Dissuasore apposito.

Il calendario   ottimale  da me consigliato di uso dei Dissuasori ABD è questo:

  1. Dal 25 gennaio al 5 febbraio periodo fondamentale, che può essere aperto al massimo tra il 15 gennaio ed il 20 febbraio
  2. Nelle due settimane subito dopo Pasqua ( se si può meglio nella prima)
  3. 15 -20 giorni prima della previsione dell’attacco fungino/insetto/animale
  4. Se non potete seguire questo calendario, in caso di forti attacchi usare il dissuasore bd per 3 sere di seguito con la formulazione DH (autunno- inverno con umidità nell’aria e nel terreno) e CH ( primavera- estate, con tempo secco e caldo)

Chi è interessato ad usare il dissuasore verrà richiesto:

  1. Di ordinare i Dissuasori ABD per la superficie che desiderano trattare entro e non oltre il   10 dicembre
  2. Di seguire scrupolosamente il modo di uso che verrà loro inviato con l’apposito protocollo d’uso
  3. Di relazionare ad Agri.Bio attraverso un modulo che verrà inviato l’evoluzione della crescita e della salute della pianta

Chi è interessato mi mandi una e-mail e info@agribiodinamica.it o mi chiami in ufficio 0173 70407.

Ivo Bertaina